Sabato 23 maggio la seconda edizione del “Tremenda day”, promosso dalla Fondazione “Exodus” e dai Centri Giovanili di Don Mazzi · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Sabato 23 maggio la seconda edizione del “Tremenda day”, promosso dalla Fondazione “Exodus” e dai Centri Giovanili di Don Mazzi

Print Friendly, PDF & Email

don_mazziCOSENZA – Torna a Cosenza sabato 23 maggio, per la sua seconda edizione, il “Tremenda day”, la manifestazione, patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Cosenza ed organizzata dalla Fondazione “Exodus”, attraverso i Centri Giovanili Don Mazzi, in collaborazione con il CONI provinciale e che si svolge, a livello nazionale, in 30 città italiane.
Obiettivo dei Centri giovanili Don Mazzi, che dal 2012 sono luoghi di aggregazione e di sano protagonismo giovanile, è quello di dare un’alternativa agli adolescenti, coinvolgendoli ed impegnandoli, arrivando prima che si manifestino forme di disagio e liberando una tremenda voglia di vivere, così come recita anche quest’anno lo slogan della manifestazione. L’iniziativa, curata da Deborah Granata, referente per Cosenza della Fondazione “Exodus”, si pone l’obiettivo di promuovere sani luoghi di aggregazione, dove gli adolescenti possano ritrovarsi, motivarsi e coltivare quei talenti che a volte restano nascosti. Il “Tremenda day” di sabato 23 maggio si svolgerà a Cosenza sull’isola pedonale a partire dalle ore 17,00 e fino alle 22,00, coinvolgendo, in particolare, Piazza XI Settembre, Corso Mazzini, via Arabia e Piazza Kennedy. La filosofia ispiratrice è dettata da quelle che sono definite le “quattro ruote educative” del pensiero di Don Antonio Mazzi: lo sport, la musica, il teatro e il volontariato. Tutte le piazze cosentine dell’iniziativa saranno dunque animate da manifestazioni sportive, musica, arte e attività di volontariato.
Le quattro ruote di Exodus sono il simbolo del sano divertimento, della sana competizione, della messa in gioco, del coraggio, del guardarsi dentro. Il “Tremenda day” contribuirà a prevenire la solitudine, l’ozio, la sedentarietà, le cattive compagnie, per motivare i giovani e far sì che possano sfuggire alle diverse forme di disagio.
Il momento istituzionale di apertura di “Tremenda Day” è fissato per le ore 18,30, in Piazza XI Settembre. Interverranno il Sindaco Mario Occhiuto, la referente della Fondazione Exodus ed organizzatrice della manifestazione Deborah Granata e il Presidente del CONI provinciale Pino Abate. Nel corso della serata saranno consegnati attestati di partecipazione a tutti i sostenitori e collaboratori dell’evento, così come ai volontari, alle associazioni e agli amici di Exodus.
“Siamo lieti di ospitare a Cosenza per il secondo anno consecutivo – sottolinea l’Assessore alla Comunicazione, agli eventi e al marketing territoriale Rosaria Succurro –il “Tremenda day”, promosso in tutta Italia dalla Fondazione “Exodus” e dai Centri Giovanili Don Mazzi. La nostra Amministrazione, vicina agli insegnamenti di Don Mazzi, ha pienamente sposato lo spirito della manifestazione, convinta della necessità imprenscindibile di seguire i giovani adolescenti nel loro percorso di formazione e di indirizzarli verso forme aggregative che sappiano tenere a debita distanza le devianze ed il disagio, sempre dietro l’angolo in un’età difficile come è quella tipica dell’evoluzione dei nostri ragazzi”.
Questo il programma dettagliato delle attività del “Tremenda Day” a Cosenza:
SPORT: Dalle 16,30 di sabato 23 maggio il Coni darà inizio alle attività sportive proposte dalle varie Federazioni, lungo Corso Mazzini e Piazza XI Settembre, per tutto il pomeriggio. Presenti diverse discipline sportive: Squash, Tennis da tavolo, Ginnastica Artistica, Judo, Golf, Scherma, Arrampicata Sportiva, Basket, Calcio, Volley e Pattinaggio. Sarà rappresentato anche il CIP ( comitato Paralimpico).

ARTE: lungo le fontane illuminate di via Arabia prevista l’esposizione di opere degli artisti dell’UCAI (Unione Cattolica Artisti Italiani).

TEATRO E ANIMAZIONE : in Piazza XI Settembre prevista l’esibizione di artisti di strada, a cura della Cooperativa “Pagliassi.it” con attività di intrattenimento per bambini e uno spettacolo di burattini.

MUSICA: In Piazza XI Settembre, ore 17,00, Gruppo Exodus “Tremenda Day”, Live Band “Revolution 4.0”;
ore 18,00 Esibizione voci bianche della scuola di danza, teatro, canto e musica “Studio Harmonic” di Cosenza, diretta da Annalisa Marincola;
ore 19,30 Concerto de “ISempreNomadi”, band nata nel 2004, soprattutto dalla passione di Ernesto Filippelli per la musica italiana degli anni ’70. Il recente tour ha visto impegnata la Band in quasi 40 concerti in cinque mesi.
VOLONTARIATO: Esposizione di Vespe Storiche, in Piazza XI Settembre, a cura dell’Associazione “Vespa Club Brutium”;
Corso Mazzini, “PreVieni a Cosenza”, prestazioni sanitarie gratuite ai cittadini all’interno di postazioni appositamente allestite, a cura dell’Assessorato comunale alla sanità, in collaborazione con la Misericordia e l’A.V.A.S. Presila;
Centro Sportivo Educativo Nazionale, per i bambini down;
Attività divulgative e informative a cura dell’ALT di Cosenza (Associazione per la lotta ai Tumori); Attività divulgative e di informazione a favore degli anziani della città, a cura della Federanziani di Cosenza;
Messaggio di condivisione e aggregazione tra le diverse culture, a cura della Comunità Filippina.

pubblicità

loading...