Aspic promuove convegno “Sviluppo di Comunità” · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Aspic promuove convegno “Sviluppo di Comunità”

Print Friendly

aspicCOSENZA – Lo “Sviluppo di Comunità” è il tema del Convegno che si svolgerà sabato 23 maggio presso l’Auditorium Provinciale Antonio Guarasci, in Piazza XV Marzo, a Cosenza. Promosso da Aspic (Associazione per lo Sviluppo dell’Individuo e della Comunità) – sede territoriale di Cosenza, e dall’Associazione San Pancrazio, il convegno vuole essere momento conclusivo di riflessione e di stimolo alla creazione di sinergie funzionali volte al soddisfacimento dei bisogni individuali dei cittadini e della comunità stessa.

Partecipato da numerose associazioni e cooperative sociali operanti a Cosenza e provincia, l’evento rappresenta, infatti, il coronamento di un lungo itinerario di riflessione sul tema dello “Sviluppo di Comunità”: le sue declinazioni, lo stato dell’arte, le potenzialità, le strategie, i punti di forza e di debolezza, le prospettive concrete. L’iniziativa ha altresì l’obiettivo di affermare la necessità di un miglioramento della qualità di vita e della prevenzione di forme di disagio; di costituire reti sociali formali o informali; di elaborare, infine, strategie sinergiche fra i diversi partner, istituzionali e non, già presenti nella comunità.

I lavori del convegno saranno suddivisi in tre parti: al mattino, dalle 8.30 alle 11.30, dopo la registrazione dei partecipanti e i saluti istituzionali, si svolgeranno brevi relazioni tematiche con l’obiettivo di porre in risalto la tematica dello “Sviluppo di comunità” a livello culturale, psicologico, sociale e politico. Dalle 11.30 alle 14.00, dopo un breve coffee break, vi sarà poi una sessione di laboratori tematici in parallelo, ubicati in diverse zone del Centro Storico facenti capo ad alcune delle associazioni che hanno partecipato attivamente alla riflessione pre-convegno: attraverso workshop o seminari di approfondimento, le diverse organizzazioni potranno illustrare e/o far sperimentare ai partecipanti le singole specificità d’intervento.

Dopo una breve pausa lunch, dalle 15.00 alle 16.30, in assemblea plenaria, si riporteranno le conclusioni dei lavori laboratoriali e si farà una riflessione finale sui lavori della giornata così come sull’intero percorso condiviso. Le relazioni, centrate sui fattori culturali, politici, psicologici e sociali che, intrecciati, favoriscono lo sviluppo di una comunità, sono affidate al dott. Domenico Mastroscusa, psicoterapeuta e presidente dell’Aspic Cosenza, alla dott.ssa Angela De Sensi, psicoterapeuta e presidente dell’Aspic Lamezia, al dott. Vincenzo Altomare, insegnante e autore di diverse pubblicazioni di carattere religioso e pedagogico-filosofico, e al dott. Pino Fabiano, presidente della Cooperativa Sociale “Strade di Casa”. A tirare le somme, nella parte conclusiva, il prof. Giorgio Marcello, docente di “Politica sociale” e di “Metodologia della progettazione sociale” presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università della Calabria. Lo stesso prof. Marcello è responsabile della direzione scientifica del convegno e della presentazione dei contenuti di riflessione nel corso degli incontri preparatori che hanno visto protagoniste le associazioni partecipanti.
Numerosi i patrocini, tra cui si segnalano quelli della Provincia di Cosenza, della Caritas Diocesana – Arcidiocesi di Cosenza Bisignano, della BCC Mediocrati, del CSV (Centro Servizi per il Volontariato), dell’Ordine Nazionale dei Biologi e della Confartigianato Cosenza.

pubblicità

loading...