Assessore Fresca incontra rappresentanti associazioni dei ciclisti che doneranno al bambino investito sull’isola pedonale una bicicletta da loro costruita · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Assessore Fresca incontra rappresentanti associazioni dei ciclisti che doneranno al bambino investito sull’isola pedonale una bicicletta da loro costruita

assessore_fresca_incontra_associazioni_ciclistiCOSENZA – Partecipazione e formazione sono le due parole chiave per diffondere la cultura della mobilità sostenibile. Ne sono sempre più convinti l’Assessore alla mobilità sostenibile Giulia Fresca e i rappresentanti delle associazioni di ciclisti incontratisi a Palazzo dei Bruzi, insieme ai genitori del bambino che il 15 luglio scorso era stato investito da un ciclista, per fortuna senza conseguenze, sull’isola pedonale di Corso Mazzini.

Un incontro proficuo e molto propositivo nel corso del quale le associazioni di ciclisti hanno anzitutto annunciato di voler donare una bicicletta, da loro costruita, al piccolo investito su Corso Mazzini, raccogliendo i ringraziamenti dei genitori, Mario De Rose e la signora Laura.

Sono state inoltre gettate le basi per arrivare in tempi brevi alla elaborazione partecipata del Piano Urbano della mobilità sostenibile, attraverso anche un protocollo d’intesa che sarà sottoscritto tra l’Amministrazione comunale e le associazioni dei ciclisti. All’incontro di ieri con l’Assessore Fresca, presente anche l’ing.Mario Colucci, in rappresentanza del Capo del Dipartimento Tecnico, ing.Carlo Pecoraro, hanno partecipato i rappresentanti di “Ciclofficina TR220” (Giuseppe Aiello, Giuseppe Scali, Fabio Toparecco, Giuseppe Macirella, Gerardo Cusato e Vincenzo Macirella), i rappresentanti della “Ciclofficina Ladri di Biciclette”, Dante Prato e Francesco Prete, e quelli della FIAB (Federazione Italiani Amici della Bicicletta) “Cosenza Ciclabile”, Marcello Carbone, Noemi Carbone ed Ettore Lupo.

“La nostra azione per giungere in tempi brevi all’elaborazione del Piano Urbano della mobilità sostenibile – ha affermato l’Assessore Giulia Fresca – deve partire necessariamente dall’idea di costruire una città a misura di bambino, che sia sicura al 100% e nella quale vengano seguite le regole del buon senso che sono alla base del vivere civile. Con particolare riferimento all’isola pedonale – ha precisato ancora l’Assessore Fresca – la circolazione delle biciclette sarà regolamentata in maniera tale da disciplinarla al meglio, evitando ad esempio che i ciclisti pedalino troppo in prossimità degli ingressi dei negozi, impedendo che possano zigzagare e suggerendo loro di portare la bici a mano quando le condizioni di percorribilità sono rese meno agevoli nelle ore di particolare affollamento dell’isola pedonale”.

Dalle associazioni presenti all’incontro sono venute, intanto, parole di apprezzamento nei confronti dell’Assessore Fresca per l’avvio, per la prima volta, di un tavolo tecnico finalizzato all’elaborazione del Piano urbano della mobilità sostenibile con un coinvolgimento diretto dei rappresentanti dei ciclisti, e poi anche dei suggerimenti utili perché si diffonda sempre di più la cultura della mobilità sostenibile. In questa direzione è stata evidenziata la necessità di pervenire ad una regolamentazione che consenta una fruizione certa delle aree destinate ai pedoni, ai ciclisti e al gioco e di creare, all’interno delle piste ciclabili, delle differenziazioni tra le piste ludiche e quelle eminentemente ciclabili.
E’ stata inoltre sottolineata l’ulteriore necessità, condivisa pienamente dall’Assessore Fresca, di investire energie nella formazione, a cominciare dalle scuole, dove organizzare incontri e campagne di sensibilizzazione e di informazione che educhino i cittadini più piccoli.

Altri temi affrontati nell’incontro, la cartellonistica da collocare in città e nella quale riassumere le regole di comportamento per i ciclisti, l’installazione di appositi semafori, così come avviene nelle maggiori città europee, e l’eventualità di dislocare sull’isola pedonale una postazione mobile della Polizia Municipale.

“Obiettivo dell’Amministrazione comunale – ha concluso l’Assessore Fresca – è quello di incentivare il più possibile l’uso del mezzo pubblico e dei mezzi alternativi”.

L’incontro si è poi concluso con la consegna all’Assessore, da parte di Marcello Carbone della FIAB “Cosenza ciclabile”, del gagliardetto dell’Associazione.

Commenta