L’Amministrazione comunale sul cimitero di colle Mussano: nelle sepolture nessun ritardo · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

L’Amministrazione comunale sul cimitero di colle Mussano: nelle sepolture nessun ritardo

cosenza_camposanto_colle_mussanoCOSENZA – Rimbalza in rete la notizia secondo la quale presso la camera mortuaria del Cimitero di Cosenza stazionerebbe un numero eccessivo di salme in attesa di tumulazione. Immediata la verifica dell’Amministrazione comunale che – per riportare la circostanza denunciata, non si sa con quanta cognizione, in una dimensione realistica – fornisce una fotografia del cimitero di Colle Mussano, intanto rispetto alla problematica sollevata.

Sono dodici in tutto le salme in attesa di sepoltura, con uno standard di attesa che è legato esclusivamente all’iter burocratico che deve necessariamente accompagnare la tumulazione. Per amore di verità è opportuno entrare nel dettaglio e precisare che, sul totale, quattro sepolture sono già programmate per domattina; altre sono legate a esigenze specifiche dei familiari: c’è infatti chi possiede loculi di proprietà e sta predisponendo la documentazione per la estumulazione, che non dipende dal Comune; due bare, sempre su richiesta dei familiari, sono ferme perché troveranno dimora in un’altra struttura cimiteriale; per altre due si stanno preparando i documenti necessari perché si possa procedere lunedì e, infine, sono due quelle che, usufruendo di loculo gratuito, sono in attesa di collocazione.

Una gestione, dunque, assolutamente ordinaria e di routine considerate, tra l’altro, le dimensioni del Cimitero di Cosenza dove, è sotto gli occhi di tutti la fase dell’emergenza è finita da tempo; vale tanto per le sepolture quanto per la cura e la manutenzione di un luogo molto caro ai cittadini che, dopo i primi interventi straordinari di riqualificazione, con la riorganizzazione delle cooperative realizzata dall’Amministrazione Occhiuto, ha affidato la cura quotidiana del luogo ad una squadra fissa di operai. Così anche per il versante franato, l’Amministrazione ha realizzato un intervento di non poco conto, che ha visto più fasi, e che si avvia ad essere concluso, ben prima che cominci la stagione invernale e con essa le piogge insistenti.

A suggellare definitivamente l’attenzione dell’Amministrazione comunale per il cimitero cittadino sarà la ormai imminente aggiudicazione del bando (in scadenza il 12 ottobre) per l’affidamento dell’ampliamento dei cimiteri cittadini (compresi quelli di Donnici, S. Ippolito e Borgo Partenope) e della riorganizzazione complessiva dei servizi cimiteriali che comprende tutte le opere di sistemazione degli spazi aperti e dei percorsi.

Commenta