Siglata intesa tra Unindustria Calabria e Unical sul trasferimento tecnologico e ricerca · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Siglata intesa tra Unindustria Calabria e Unical sul trasferimento tecnologico e ricerca

siglata_intesa_tra_unindustria_calabria_e_unicalCOSENZA – Sottoscritto da Unindustria Calabria ed Università della Calabria un protocollo d’intesa sulla ricerca e l’innovazione che va nella direzione di rafforzare le modalità di collaborazione e per mettere in rete e valorizzare le competenze e le esperienze imprenditoriali sulla frontiera tecnologica.

La firma, apposta dal presidente degli industriali calabresi, Natale Mazzuca e dal Magnifico Rettore dell’Università della Calabria, Gino Mirocle Crisci, è avvenuta in occasione del seminario di presentazione delle novità normative sul credito di imposta per ricerca e sviluppo ed il Patent Box, svoltosi presso il Liaison Office dell’Università della Calabria. Introdotti con la Legge di Stabilità 2015 e il decreto Investment Compact questi strumenti arricchiscono ulteriormente il quadro normativo in tema di innovazione, quali startup e pmi innovative, crowdfunding, startup visa, ecc.

Per il Presidente degli industriali Mazzuca “l’investimento in ricerca e sviluppo in Italia è davvero esiguo, se si pensa che è pari a poco più dell’1% del Pil nazionale mentre la media dei paesi industrializzati viaggia intorno al 3%. Innovare significa trasferire competenza e conoscenza alle imprese rendendole più competitive. Il protocollo è il punto di partenza per fortificare lo sviluppo dell’innovazione in Calabria”.

Secondo il Rettore Crisci “l’Unical è il primo ateneo d’Italia ad aver intrapreso il percorso degli spin-off per facilitare l’apertura verso il privato e fornire occasioni di lavoro ai giovani laureati dell’ateneo. Promuoviamo l’utilizzo degli incentivi comunitari attraverso azioni mirate e condivise con il sistema imprenditoriale”.

I lavori della mattinata hanno registrato anche gli interventi del Delegato Ricerca e Trasferimento Tecnologico dell’Università della Calabria, Giuseppe Passarino, del Direttore degli industriali Rosario Branda e e di Mattia Corbetta della Direzione Generale del MISE.

Gli strumenti agevolativi sono stati presentati e discussi ascoltando il punto di vista di due rappresentanti di imprese impegnate nello sviluppo di processi, prodotti e servizi innovativi, quali Elvira Longo e Luigi Vizza e di fornitori qualificati di centri di ricerca e startup.

Con la sottoscrizione dell’intesa, Unindustria Calabria e Unical, si impegnano, attraverso l’incubatore d’ateneo TechNest, a facilitare la nascita e lo sviluppo di startup innovative con l’apporto di gruppi di ricerca, competenze manageriali e di mercato, grazie anche ad un accesso a finanziamenti privati da parte delle startup attraverso accordi con operatori specializzati quali banche, confidi, fondi di seed e venture capital ed investitori privati.

Sulla base dell’esperienza già maturata dall’ateneo calabrese e dal sistema confindustriale regionale, le specifiche attività saranno sviluppate selezionando idee innovative di impresa promosse da studenti delle scuole superiori e dell’università, attraverso il tutoraggio di progetti d’impresa con l’apporto di laureati, dottorandi, assegnisti di ricerca e giovani ricercatori, insieme a mentorship per startup innovative, da costituire o già costituite, con l’apporto di imprenditori esperti ed attivando una rete di soggetti imprenditoriali di primaria importanza a livello nazionale e locale per accompagnare progetti imprenditoriali innovativi, adeguatamente selezionati, anche con sostegni finanziari e/o di capitale.

Commenta

loading...