La Provincia garantisce l’assistenza per gli studenti non udenti. Proroga per altri due mesi, nonostante le competenze sul servizio siano state trasferite alla Regione · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

La Provincia garantisce l’assistenza per gli studenti non udenti. Proroga per altri due mesi, nonostante le competenze sul servizio siano state trasferite alla Regione

presidente_provincia_cosenza_occhiutoCOSENZA – Sarà prorogato di altri due mesi il servizio di assistenza alla comunicazione per gli studenti non udenti, nonostante il finanziamento di questo importante servizio non sia più di competenza dell’ente provinciale.

Lo ha deciso il presidente della Provincia Mario Occhiuto, che ha voluto così rimarcare la propria attenzione e vicinanza istituzionale alle persone con disabilità. Le somme stanziate dalla Provincia saranno assegnate agli istituti scolastici che ne hanno fatto richiesta, nelle more della definizione dell’assetto gestionale inerente il trasferimento delle competenze all’ente Regione, così come disposto dalla legge di stabilità.

Il presidente Occhiuto ha voluto così dare risposta concreta alle richieste delle famiglie degli studenti, degli istituti scolastici e dell’Ente nazionale sordi che aveva sollecitato, in tal senso, l’amministrazione provinciale.

Un servizio indispensabile, per gli studenti non udenti, che grazie agli operatori del servizio di assistenza alla comunicazione attraverso la traduzione in Lingua dei segni, oppure tramite la ripetizione labiale e la predisposizione di appunti, garantiscono piena fruibilità delle lezioni e dei rapporti con docenti e compagni di classe.

Commenta