Cosenza dice no all’omofobia celebrando il primo marzo la giornata contro la discriminazione · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Cosenza dice no all’omofobia celebrando il primo marzo la giornata contro la discriminazione

COSENZA – Venerdì 1 marzo, alle ore 10,00, nell’auditorium dell’Istituto Superiore “Da Vinci-Nitti” sarà presentato il libro di Matteo Grimaldi “La famiglia X” (editore Carmelozampa). Interverranno, oltre all’autore, il segretario Eos Arcigay di Cosenza, Silvio Cilento, il dirigente scolastico dell’Istituto Superiore “Da Vinci-Nitti”, Giorgio Clarizio, l’assessore alla Scuola e alle pari opportunità, Matilde Spadafora Lanzino, e il dirigente del settore educazione del Comune, Mario Campanella.
La famiglia X racconta la storia di Michael che ha solo tredici anni quando rimane solo. Quando i suoi genitori vengono arrestati per traffici illeciti e vengono portati via davanti ai suoi occhi, Michael dovrà fare i conti con una nuova vita, fatta di incontri con assistenti sociali e nuove persone che si prenderanno cura di lui, fino all’adozione di due papà.
“Cosenza dice no all’omofobia- hanno detto Matilde Spadafora Lanzino e Mario Campanella- e vuole significare il grande impegno di questi anni, del Sindaco Occhiuto, per una città vivibile, aperta, inclusiva e nemica delle stupide ghettizzazioni.
Il messaggio che vogliamo inviare alle nuove generazioni- hanno aggiunto l’assessore e il dirigente al ramo- è quello di un rifiuto netto dell’omofobia, del coraggio di denunciarne ogni suo perverso aspetto, della valorizzazione della cultura dell’amore che non ha dogane o barriere .
Siamo certi- hanno concluso Spadafora Lanzino e Campanella- che la presenza di Matteo Grimaldi contribuirà a segnare un solco e a generare discussioni scevre da pregiudizi obsoleti e medievali.”

Commenta

loading...