Accessibilità al Planetario, assessore Caruso: “I disabili saranno i primi a vedere le stelle sabato all’inaugurazione” · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Accessibilità al Planetario, assessore Caruso: “I disabili saranno i primi a vedere le stelle sabato all’inaugurazione”

COSENZA – “I nostri avversari hanno diffuso una fake news per screditare un importante successo dell’Amministrazione comunale”.
Lo afferma l’Assessore alla riqualificazione urbana Francesco Caruso in replica alle dichiarazioni della consigliera comunale di minoranza Francesca Cassano che ha espresso delle riserve sull’accessibilità ai disabili dell’opera pubblica che sarà inaugurata sabato 6 aprile.
“I disabili – sottolinea Caruso – al contrario di quanto viene sostenuto dai nostri avversari – saranno i primi a vedere le stelle sabato in occasione dell’inaugurazione del Planetario della città di Cosenza. D’altro canto non è pensabile aprire una struttura pubblica se non è a norma e se non sono rispettate le leggi in materia. Ecco perché le dichiarazioni dell’opposizione sono da considerarsi una fake news e, al tempo stesso, un clamoroso infortunio. Il settore Infrastrutture aveva già provveduto, in conformità alle previsioni di progetto, a richiedere la fornitura di un montascale per le persone con disabilità da installare al Planetario. Il montascale alla cui fornitura sta provvedendo una ditta di Bologna, sta per essere installato e sabato sarà perfettamente in funzione. Il Sindaco Mario Occhiuto invita tutte le persone con disabilità a partecipare alla cerimonia di inaugurazione e a visitare il Planetario.
Lo “Scoiattolo”, questo il nome della sedia servoscala, sarà pertanto disponibile da subito, così come fruibili alle persone con disabilità saranno i servizi igienici del Planetario, predisposti allo scopo, contrariamente a quanto erroneamente affermato dall’opposizione nelle sue dichiarazioni alla stampa.
Non solo, sabato sarà presente all’inaugurazione del Planetario anche un’interprete LIS per rendere accessibile ai non udenti tutta la cerimonia. Il Sindaco Mario Occhiuto ha infatti prontamente accolto una richiesta dell’ENS (Ente Nazionale Sordi)”.

Commenta