AVVISO PUBBLICO

Legge Regionale del 16 Ottobre 2008 n.36

Diritto alla riserva di cui al punto 8 ) lettera e) del bando di concorso per la realizzazione di alloggi di edilizia sociale da offrire in locazione o in proprietà approvato con Decreto del Dirigente Generale del Dipartimento Lavori Pubblici della Regione Calabria n. 18606 del 22 Dicembre 2010 pubblicato sul BURC parte III del 31 Dicembre 2010 n. 52

Alloggi Sociali di nuova costruzione destinati all’assegnazione in proprietà o in locazione con patto di futura vendita

Si avvisa la cittadinanza che la sotto indicata Cooperativa: Nova Casa Società Cooperativa edilizia di abitazione

con sede legale in Cosenza via Antonio Scopelliti n. 57 n. tel. 0984/1931716

– è stata ammessa a finanziamento per la costruzione di n. 06 alloggi sociali da realizzare in località Macchiabella del Comune di Cosenza da destinare alla locazione con patto di futura vendita per un periodo di anni 15 il cui canone di locazione deriva dalla concertazione, tra l’ANCI regionale e la Regione Calabria, del 20/12/2012 di cui al D.D.G. n. 5264 del 04/04/2013;

– è stata ammessa a finanziamento per la costruzione di n. 12 alloggi sociali da realizzare in località Macchiabella del Comune di Cosenza da destinare alla proprietà ed il cui prezzo di vendita è stato concordato con il Comune di Cosenza a seguito di apposita convenzione.

Il contributo massimo concedibile è regolamentato dall’art. 14 del bando di concorso ed è pari al 50% del costo convenzionale di realizzazione dell’alloggio e non può comunque superare la somma di € 50.000,00 (cinquantamila).

Al fine di ottemperare a quanto previsto dalla Legge Regionale n. 36/08,

SI COMUNICA CHE

ai sensi del punto 8) lettera e) del bando di concorso per la realizzazione di alloggi di edilizia sociale da offrire in proprietà/locazione con patto di futura vendita, è garantita la riserva per l’assegnazione in proprietà o in locazione con patto di futura vendita, dei realizzandi alloggi alle seguenti categorie:

  •  giovani coppie: 25%;
  • studenti universitari fuori sede: 5%;
  • anziani: 20%;
  • lavoratori extra-comunitari: 5%;
  • ragazze madri: 3%;
  • famiglie nelle quali un componente sia affetto da minorazioni o malattie invalidanti che comportino un handicap grave secondo quanto disposto dall’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate) = 5%
  • soggetti legalmente separati dal coniuge, o divorziati, in condizioni di disagio economico, che, a seguito di provvedimento dell’Autorità giudiziaria, sono obbligati al versamento dell’assegno di mantenimento dei figli e non sono assegnatari o comunque non hanno la disponibilità della casa coniugale in cui risiedono i figli, anche se di proprietà dei medesimi soggetti, senza considerare, ai fini della decadenza dall’assegnazione, il diritto di proprietà o altro diritto reale di godimento relativi alla casa coniugale in cui risiedono i figli = 5%

per le percentuale minime sopraindicate, nonché agli appartenenti alle Forze dell’Ordine che esercitano la propria attività nella Regione Calabria per una percentuale pari al 2%.

Per le definizioni relative a dette categorie (ad esclusione di quella riferita alle giovani coppie) si rimanda a quanto stabilito dal punto 3) del citato bando, tra l’altro scaricabile dal sito http://www.regione.calabria.it/llpp/index.php?option=com_content&task=view&id=157&Itemid=146

La definizione di giovane coppia, ai sensi delle modifiche introdotte con D.D.G. n. 5264 del 04/04/2013, è la seguente: “quella famiglia formata da due persone di sesso diverso che abbiano contratto matrimonio da non più di 48 mesi dalla data di pubblicazione del bando avvenuta il 31/12/2010, nonché da tutti coloro che a seguito di tale data contrarranno matrimonio entro la data di ultimazione dei lavori dell’intervento a cui aderiscono. I coniugi non devono aver superato, cumulativamente, i settanta anni di età. Il calcolo sarà operato sommando le rispettive età compiute alla data di pubblicazione del bando avvenuta il 31/12/2010”.

Al fine quindi di procedere all’individuazione dei soggetti cui locare o assegnare gli alloggi, a quanti rientrano in una delle categorie di cui sopra possono ed in possesso dei requisiti previsti dal bando di concorso, entro e non oltre il termine di 90 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, inoltrare domanda al seguente indirizzo:

Nova Casa Società Cooperativa Edilizia Via A Scopelliti n.57 87100 COSENZA

secondo il modello allegato che può essere ritirato presso la sede della società all’indirizzo succitato.

Nel caso in cui le richieste di riserva di alloggi in una delle categorie previste dal bando dovessero risultare superiori alle disponibilità si procederà alla formazione di apposita graduatoria sulla base del reddito del nucleo familiare dichiarato in sede di domanda di partecipazione. A parità di condizioni si procederà a sorteggio la cui data sarà resa nota a mezzo di lettera A/R.

Le graduatorie saranno rese note entro e non oltre i 45 giorni successivi alla scadenza del presente avviso tramite affissione all’albo pretorio del Comune sede dell’intervento e pubblicazione sul sito www.cooperativanovacasa.it

Per le definizioni relative a dette categorie, nonché per le modalità e i tempi per rientrare nelle stesse categorie, si rimanda a quanto stabilito nel citato bando di concorso, scaricabile anche dal sito www.regione.calabria.it.

Scarica l’avviso pubblico in formato PDF: Avviso pubblico Macchiabella

Coop. Nova Casa