Arezzo Wave Love Festival 2017, selezioni regionali a Cosenza il 27 aprile · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Arezzo Wave Love Festival 2017, selezioni regionali a Cosenza il 27 aprile

COSENZA – Appuntamento conclusivo in Calabria con le selezioni regionali valide per la partecipazione alla nuova edizione del concorso Arezzo Wave Love Festival 2017, il primo concorso live in Italia, sia per capillarità sul territorio, sia per numero di band iscritte (1496 la cifra record raggiunta dal contest).

Dopo le quattro date di contest e con 17 band esibitesi live, si giunge alle finali che decreteranno il vincitore che avrà diritto a concorrere alle finalissime di Milano previste per il 23 e 24 giugno.

L’evento è in programma giovedì 27 aprile presso il Palco Live Club di Cosenza (Via XXIV Maggio, 49) a partire dalle ore 21:00 e con ingresso gratuito, con cinque band in gara: Riverbia, Eterae, Nigra, Marvanza e Apnea Into the Radio.

I nuovi talenti trovati saranno supportati anche grazie a DOC SERVIZI, la cooperativa dei professionisti dello spettacolo: attiva da oltre 27 anni e lavorando con i suoi 6.000 soci, Doc supporta e insegna come operare in legalità e come gestire i diritti e doveri di chi fa della musica la propria vita. Con KeepOn Live e Freecom, Doc metterà a disposizione dei gruppi assistenza, servizi, comunicazione e premi vari in denaro, tournée in Italia e all’estero e produzioni discografiche.

Info e dettagli su www.arezzowave.com

MARVANZA

I MARVANZA sono da tempo una delle realtà di riferimento della scena new reggae style. La loro musica, contaminata dal dialetto della locride, da sonorità mediterranee e da un sound internazionale, ha permesso alla band di accreditarsi sempre più a livello nazionale fino ad essere, ad oggi, considerata una delle realtà di riferimento per la Calabria e non solo.

La loro presenza al Primo Maggio di Piazza San Giovanni a Roma in diretta su rai 3 ed un lungo e riuscito Tour di concerti, li ha portati a partecipare a grandi eventi come il Demo Fest di Rai Radio Uno, Palearizza, Kaulonia tarantella Festival, Roccella Jazz Festival, Reggae train sun fest e molti altri, collaborando con artisti del calibro di Gianni Cinelli, noto comico di ZELIG nello show noto come il “Cabareggae” e Peppe Voltarelli, esibendosi prima e aprendo concerti live di artisti nazionali ed internazionali come il grande Manu Chao, Alborosie, Roy Paci e Aretuska,Giuliano Palma, J-Ax (articolo31) , DJ Jad (articolo31), Mr. Vegas, 99 Posse, Skarra Mucci, Almamegretta, Clementino, Mondo Marcio, Après La Classe, Sud Sound System, Villa Ada Posse, Radici nel cemento, Banda Bardò e molti altri. La band si appresta a far uscire il terzo disco, registrato al MarvanzaStudioRecord, mixato e masterizzato al MassiveArtStudio di Milano.

NIGRA

Il progetto Nigra nasce nel 2010 ad opera del cantautore Luciano Amodeo (Nigra), del chitarrista Pasquale Caracciolo e del bassista Davide Foti. Successivamente si aggiungono due componenti fondamentali per il prosieguo della band, il batterista Christian Gangeri ed il bassista Roberto Aricò.

Nell’arco di questi anni, il progetto Nigra, incontra numerosi compagni di viaggio, esibendosi in diverse realtà nazionali ed internazionali tra cui Spagna, Portogallo e sud America dove, ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche nonché trasmesso sui network. Vari riconoscimenti, pervenuti a seguito della partecipazione di Nigra e la sua band ad alcuni festival di carattere nazionale, sono certificati dai diversi premi ricevuti sia per l’esecuzione, che per i contenuti d’autore. A seguito dell’ottima risposta del pubblico, ottenuta durante le varie esibizioni, Nigra e la Band decidono di entrare in studio nel dicembre 2014, per incidere il primo disco, presso DCave Records, alla produzione artistica condotta dal maestro Daniele Grasso.

L’uscita del disco, prevista nel 2016, sarà anticipata da un EP composto da due brani estratti dall’album più un’extra. Le tematiche dei brani componenti l’album, riguardano tematiche introspettive e sociali facendo riferimento alle guerre nel mondo, nonché al delicato tema dell’indifferenza. Le sonorità particolari, sorte da un ibrido generato dalle influenze musicali di ogni singolo componente della banda e dall’incontro artistico con il maestro Daniele Grasso, descrivono al meglio ciò che l’autore intende esprimere vestendo le proprie canzoni di immagini, viaggi nel tempo e la realtà di un mondo distratto dall’odio e dalla sete di potere.

RIVERBIA

I Riverbia nascono nel 2015 a Molochio (RC). Davide Zinghinì, cantante e chitarrista, fa ascoltare i suoi brani a Salvatore Bovalina (basso) ed Alberto Catania (batteria) ed insieme li arrangiano in chiave pop-rock.

Il trio non era sufficiente a soddisfare le esigenze sonore maturate da lì a poco, così dopo aver suonato con diversi altri musicisti la band approda ad una nuova formazione: Davide Zinghinì (voce e chitarra), Salvatore Bovalina (tastiera, chitarra, cori), Domenico Congiusta (basso) e Paco Barillà (batteria). Con questa nuova formula la band trova la sua stabilità, iniziando a proporre la propria musica dal vivo nei locali calabresi.

Il sound finale, risentendo delle variegate influenze apportate dai frequenti cambi di formazione, include sonorità pop, rock, funky ed electro passando tra synth e chitarre acustiche.

ETERAE

Eterae è un progetto musicale che nasce nel giugno del 2014, ma prende il nome attuale e raggiunge un iniziale stabilità nel mese di novembre. Nell’aprile 2015 registrano il loro primo EP ‘’Psycotropia’’, girano il videoclip di uno dei brani intitolato ‘’UFO’’ e subito dopo cambiano batterista arrivando alla formazione attuale. Da questo momento in poi si evolvono le sonorità, il grunge e il noise si fondono al rock & blues e una certa difficoltà ad auto racchiudersi in un ‘’genere’’ inizia a sorgere.

Dalla registrazione dell’ep ad oggi hanno condotto una grande cavalcata verso i palchi della loro città, poi della loro regione e nel giro di poco tempo anche di fuori, aggiudicandosi il 2° posto al color fest contest (novembre 2015). Il loro repertorio di brani inediti si sta via via ingrandendo e ora sono alle prese con l’idea di un nuovo disco

APNEA INTO THE RADIO

Gli Apnea into the Radio nascono nel 2014 tra Roma e Caulonia (RC), sotto l’idea di Alfonso Pezzaniti (voce, chitarra, synth, programming), dopo l’ex progetto solista Interlude (2012) e successivamente alla collaborazione con la band romana Union Drama (2014).

Il 2015 vede al new concept musicale di Pezzaniti l’essenziale unione di Giuseppe Marino (Union Drama) al basso e al synth bass. Sonorità surreali e intrinsecamente legate all’emotività prendono colore nel duo musicale mediante un’evocazione tra l’intimo (Apnea) e il manifesto (Radio).

La nota monocromatica metamorfizza nel suo opposto, senza eclissi di chiaroscuri, dentro una realtà pluriprospettica dell’io. Mondo onirico e reale s’immergono all’unisono in un dreampop minimal e uno shoegaze cantautoriale ermeticamente made in Italy.

Commenta