Tutto pronto per “La Festa del Cioccolato” a Cosenza nei giorni 26, 27, 28, 29 ottobre · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Tutto pronto per “La Festa del Cioccolato” a Cosenza nei giorni 26, 27, 28, 29 ottobre

COSENZA – Partita la macchina organizzativa dell’Evento più dolce dell’anno, giunto alla sua quindicesima edizione, si annuncia pieno di sorprese, già fin dal numero dei giorni ad esso dedicati.
Da sempre l’ultimo fine settimana di ottobre nel salotto buono della Città di Cosenza.
Cosenza diventa “la città del cioccolato”, inserita negli anni scorsi in due cataloghi turistici indirizzati alle scuole. I cataloghi sono “Viaggi fuori classe” e “Gira la scuola Italia” della società cooperativa Iris e del tour operator Girantlantide, che propongono alle scuole di ogni ordine e grado del territorio nazionale interessanti itinerari tematici e attività laboratoriali in Puglia, Basilicata, Calabria e Campania.

Un prestigioso riconoscimento nazionale dovuto soprattutto al successo de “La Festa del cioccolato”. Manifestazione nata quindici anni fa dall’inventiva della CNA provinciale e dall’impegno e dalla preziosa sinergia tra la Provincia, il comune di Cosenza e la stessa Associazione di Categoria che ha delegato alla Publiepa il coordinamento generale dell’Evento, divenuto negli anni il più grande successo, nel suo genero, dell’intera regione.
Da sempre patron della manifestazione l’Event Planner della Publiepa, Pino De Rose, “Cosenza è la città del cioccolato grazie anche ad una manifestazione che ha messo in mostra i talenti e la qualità dei prodotti del territorio e non solo. Evento originale nel panorama italiano. Riconoscimenti nazionali come questi dimostrano il successo della strategia adottata. Individuare le potenzialità e i settori in crescita, realizzando collaborazioni e sinergie con gli attori del territorio; così da conquistare nicchie di mercato capaci di aprire varchi risollevando, in questo modo, le sorti dello sviluppo de territorio, questo l’impegno assunto che punta a valorizzare le nostre unicità. La Festa del Cioccolato è un evento che cresce di anno in anno. L’occasione per i nostri maestri cioccolatieri di mostrare il loro talento. E’ necessario promuovere il nostro “Saper fare”, Cosenza diventa così Città del Cioccolato grazie alle peculiarità dei nostri artigiani e ai prodotti che la nostra terra produce. Un connubio che incontra il favore dei mercati nazionali. E’ questa la strada che continueremo a battere anche per la prossima edizione della manifestazione”.
Un appuntamento oramai tradizionale dell’autunno cosentino, La Festa del Cioccolato, giunta quest’anno alla sua quindicesima edizione, ha oltrepassato i confini regionali. Realizzato nel salotto buono della città, su corso Mazzini, valorizza e promuove il buon cioccolato artigianale calabrese. Una vetrina per i nostri maestri cioccolatieri e non solo. Nell’ultima edizione, infatti, a partecipare non solo gli artigiani del territorio provinciale ma anche maestri cioccolatieri giunti un po’ da tutta Italia e attirati dalla fama della manifestazione. Un evento che punta a promuovere soprattutto il felice connubio cioccolato artigianale e prodotti tipici locali: peperoncino, cedro, fichi, bergamotto.
“La manifestazione – spiega il Presidente della CNA Provinciale, Franco Rosa – vuole mostrare l’alta qualità delle nostre produzioni e il talento, a volte sottostimato, dei nostri maestri artigiani. Un evento che senza il prezioso coordinamento della Publiepa e la sinergia e collaborazione con l’amministrazione comunale di Cosenza, della Camera di Commercio e della Provincia, nel corso degli anni – conclude Rosa – non avrebbe avuto questo impatto sul pubblico. Questi riconoscimenti nazionali dimostrano che abbiamo imboccato la strada giusta, stiamo proiettando positivamente la manifestazione e gli imprenditori locali sui mercati nazionali. Questa la ragione per la quale quest’anno, abbiamo deciso di dedicare quattro giorni e non più tre all’Evento, poiché crediamo opportuno che un giorno in più possa accontentare un pubblico ancora più vasto”.
Un’iniziativa vincente, dunque, stando anche agli ultimi riconoscimenti che la stampa nazionale ha attribuito alla città capoluogo, location della manifestazione. La Festa del Cioccolato, punta, infatti, a promuovere il talento e la creatività degli artigiani del territorio, favorendo il connubio tradizione e innovazione. La Festa del cioccolato ha coinvolto tutta la Calabria, a dirlo sono i numeri da capogiro delle passate edizioni, oltre 180.000 nell’edizione passata. I visitatori sono giunti anche da fuori regione per partecipare a una grande festa in piazza. La festa del cioccolato, nata seguendo il modello-Perugia, ha assunto, oramai, una propria originale identità. Una manifestazione che si allarga oltre i confini regionali ospitando anche importanti realtà italiane e grandi pasticcieri internazionali.
“Anche quest’anno abbiamo lavorato – annunciano gli organizzatori – sulla falsa riga delle precedenti edizioni aggiungendo un giorno in più al tradizionale fine settimana e la novità di quest’anno, fortemente voluta dall’Assessore alle crescita Economica della città di Cosenza, Loredana Pastore, l’apertura straordinaria dei negozi fino a tarda ora, puntando a rafforzare la funzione di vetrina della manifestazione. Più che una festa – concludono – si tratta di un’occasione per implementare e promuovere il settore artigianale, preziosa risorsa e possibile volano di sviluppo del territorio provinciale”. Tutti su corso Mazzini, dunque, nei giorni 26, 27, 28, 29 ottobre per gustare, anche quest’anno le dolci specialità dei tanti maestri cioccolatieri e scoprire le tante novità ancora no svelate dall’organizzazione.

Commenta

loading...