Alessandro Sessa e la musica di Calabria nell’ultimo appuntamento di “In-Chiostro sonoro” · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Alessandro Sessa e la musica di Calabria nell’ultimo appuntamento di “In-Chiostro sonoro”

COSENZA – Ultimo atto domani, giovedì 30 novembre, per la rassegna musicale “In-Chiostro sonoro”, promossa dall’Associazione Culturale “UniterpreSila” ed inserita nel cartellone unico dell’Amministrazione comunale, “Cosenza Cultura”.
A chiudere la seconda stagione della rassegna, ideata da Stefania Martucci e Ida Nicoletti, sarà, alle ore 18,30, nella Sala capitolare del Chiostro di San Domenico, il poliedrico Alessandro Sessa, nel quale si sommano, accanto alle qualità del cantante, anche quelle del regista, attore, psicologo ed artiterapeuta. Nativo di San Lucido, in provincia di Cosenza, il quarantenne Alessandro Sessa, si trasferì a Roma a 19 anni. Ed è nella capitale che si è formato come attore e come psicologo.
Da quattro anni è regista di spettacoli per ragazzi con disabilità cognitiva presso l’associazione “La Maison” di Roma.
Ha condotto e conduce stage di teatroterapia in Umbria, Lazio e Calabria. Da anni conduce una ricerca sulla musica, sui racconti e sugli strumenti della terra di Calabria. Ed è ispirandosi a questa continua ricerca che Alessandro Stella presenterà ad “In-Chiostro sonoro” il progetto musicale “Arburu anticu”, spettacolo nel quale musica e teatro si fondono creando un connubio perfetto all’insegna del repertorio musicale calabrese. Alla chitarra battente di Alessandro Sessa, strumento che abitualmente suona anche nel gruppo Sazèri-Musica Agricola, si affiancherà quella classica del musicista Jacopo Schiavo.
Diversi i temi sviluppati all’interno del progetto musicale “Arburu anticu”: dall’amore per la donna amata, alla partenza verso gli altri mondi, dalla fatica nei campi al suono del ballo, tutte sfumature di un mondo antico ancora oggi presente.
Al termine del concerto, degustazione di prodotti tipici, a cura della Antica Salumeria Telesio.

Commenta

loading...