Cosenza, Città dei Ragazzi e Ludoteche anche a luglio a servizio delle famiglie · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Cosenza, Città dei Ragazzi e Ludoteche anche a luglio a servizio delle famiglie

COSENZA – Circa trecento iscrizioni all’intrattenimento estivo della Città dei Ragazzi stanno a testimoniare l’alto tasso di gradimento del servizio, voluto dal Comune di Cosenza per venire incontro alle famiglie e concretamente assicurato dalla Cooperativa Don Bosco, dalla Società Teca e dalla Cooperativa delle Donne.
L’Assessore alla Scuola Matilde Spadafora Lanzino ha fatto visita questa mattina alla struttura e ai suoi giovani frequentatori e con grande soddisfazione ha potuto verificare l’eccellenza dell’offerta, che non è solo di intrattenimento ludico, ma è centrata su di un programma pedagogico che vuole indurre i ragazzi ad accostarsi a nuove conoscenze  ed all’apprendimento di buone abitudini di vita all’aria aperta. L’imperativo è ovviamente di fare tutto sempre divertendosi, come è giusto che sia nel periodo di vacanza dall’impegno scolastico.
“Sono rimasta davvero compiaciuta – dice Matilde Lanzino- del successo che sta avendo l’iniziativa.   Un plauso anche alle Ludoteche comunali, che non vanno in vacanza per tutto il mese di luglio.  Con questi ulteriori sforzi, l’Amministrazione comunale conferma l’attenzione costante e partecipe nei riguardi dei minori, nel caso specifico considerando anche i disagi di molti nuclei familiari alla chiusura delle scuole. Auguro a tutti buon lavoro e una bellissima estate.”
Alla Città dei Ragazzi i giovanissimi, dai 4 ai 14 anni, sono divisi in piccoli gruppi che, a rotazione continua, partecipano ai quindici percorsi educativi: dalle attività ludico sportive ai  laboratori teatrali, di cinema e tv, dai giochi con la danza ai laboratori eco sostenibili e di riciclo creativo, dai tutoring di inglese ai laboratori d’arte e lettura.
Il servizio è attivo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 14, o con tempo prolungato fino alle ore 17, fino al 3 agosto.
Porte aperte anche alle Ludoteche comunali per tutto il mese di luglio. A fare da corollario alla programmazione ludica settimanale saranno gite “fuori porta” nella fattoria didattica Arca di Noè, mattinate di giochi all’aperto e laboratori di costruzione di aquiloni nella Villa Vecchia, caccia al tesoro nascosto tra i vicoli di via Popilia e pranzo collettivo con genitori, bimbi, operatrici ed operatori. “Il mese di giugno volge al termine -fa sapere la “Cooperativa delle donne” che gestisce le ludoteche- portandosi dietro un bilancio più che soddisfacente. Nelle strutture di Serra Spiga, via Popilia e del Centro Storico, infatti, diverse centinaia di bambine e di bambini hanno quotidianamente partecipato alle numerose attività educative che abbiamo proposto in collaborazione con l’Assessorato alla Scuola e con l’Assessorato ai quartieri. Prima tra queste, il torneo di calcetto che, articolato in vari incontri, ha rappresentato un’entusiasmante occasione di incontro e condivisione sportiva. Il torneo, svolto con il supporto del Coni, ha coinvolto i bambini dei tre diversi quartieri.”

 

Commenta