Incendia camper con dentro 2 persone, rumeno arrestato · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Incendia camper con dentro 2 persone, rumeno arrestato

camper_incendiatoCOSENZA – Nelle prime ore di oggi personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto BOBI Laczi, cittadino romeno di anni 31, senza fissa dimora, per incendio doloso, nonché resistenza, lesioni e minacce a P.U.

In occasione della Fiera di San Giuseppe su disposizione del Sig. Questore di Cosenza, dr. Luigi Liguori, sono stati intensificati i servizi di vigilanza volti alla tutela della sicurezza pubblica con l’impiego di equipaggi e di personale appiedato, anche con il concorso delle altre Forze di Polizia.

La Polizia di Stato ha messo in campo i Poliziotti di Quartiere con orari diurni e gli equipaggi automontati in orari serali e notturni. Durante uno di questi servizi in Viale Mancini, interessato dalla massiccia presenza di espositori che ivi permangono, la volante in uno dei frequentissimi passaggi veniva fermata da una donna. La stessa si era spaventata ed allarmata vedendo una persona che stava appiccando fuoco ad alcuni cartoni posti al di sotto di un camper in sosta.

Il soggetto in questione, poi identificato per BOBI Laczi, in evidente stato di ubriachezza, aveva posizionato sotto un camper alcuni cartoni ed avendovi dato fuoco, si sedeva sul marciapiede per osservare il propagarsi delle fiamme. La donna riferiva inoltre di aver visto scendere dal camper, già avvolto dal fumo, un uomo ed una donna che, successivamente, si accertava essere venuti a Cosenza per visitare la fiera.

Il personale dell’UPGSP, intervenuto prontamente sul posto, dopo essersi accertato che la coppia era fuori pericolo, si attivava immediatamente per identificare l’autore dell’incendio. Raccolte le testimonianze dei presenti circa la descrizione del soggetto, gli operatori di Polizia effettuavano un controllo a piedi nella zona e rintracciavano il medesimo in prossimità di un supermercato della zona, nuovamente intento ad incendiare numerosi cartoni ed altro materiale accumulati in un container posto sul retro dell’esercizio commerciale. Alla vista degli agenti il cittadino romeno si dava alla fuga ma veniva inseguito e bloccato dagli stessi. L’uomo opponeva una forte resistenza e, in preda agli effetti dell’alcool, colpiva ripetutamente gli agenti con spintoni e calci, minacciandoli di morte. Tuttavia veniva vinta la resistenza e accompagnato in Questura dagli agenti lo stesso veniva identificato e tratto in arresto per i reati di incendio doloso, resistenza, lesioni e minacce a P.U.

I servizi di vigilanza effettuati dalla Polizia di Stato in occasione della Fiera di San Giuseppe, che attira come ogni anno numerosissimi visitatori, continuano senza sosta ed in maniera sempre più incisiva.

Commenta