Maltrattamenti in famiglia, aggredisce il personale della polizia intervenuto, arrestato. · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Maltrattamenti in famiglia, aggredisce il personale della polizia intervenuto, arrestato.

Print Friendly, PDF & Email

polizia-notteCOSENZA – Nella trascorsa notte personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto MARANO Cledinoro di anni 45 pregiudicato, resosi responsabile dei reati di lesione, resistenza, violenza e minaccia a PP.UU.

In particolare, personale dell’U.P.G.S.P. della Questura di Cosenza, Squadra Volante, veniva fatto intervenire da questa Sala Operativa, a seguito di segnalazione giunta al 113 per una violenta lite di famiglia.

Il personale della Polizia di Stato, immediatamente giunto nel posto segnalato udiva distintamente delle urla provenire da un appartamento che presentava la porta aperta.

Dalla porta usciva il MARANO Cledinoro, che alla vista degli Agenti senza giustificato motivo li aggrediva sia verbalmente che fisicamente con calci e pugni.

Il MARANO Cledinoro, da lì a poco veniva immobilizzato non senza difficoltà dal personale della Polizia di Stato e tratto in arresto per i reati di lesione, resistenza, violenza e minaccia a PP.UU.

Si evidenzia che in data 02.06.2016 personale della Polizia di Stato, della Squadra Volante Questura di Cosenza, era già intervenuto presso l’abitazione del Marano Cledinoro, sempre per segnalazione di maltrattamenti in famiglia per il cui reato era stato deferito all’A.G.

Gli uomini della Polizia di Stato, più volte colpiti violentemente dal MARANO, facevano ricorso a cure mediche presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cosenza ed un operatore, riportava una frattura alla mano con 30 gg. di prognosi.

Il Marano veniva tratto in arresto e trattenuto in Questura come disposto dall’Autorità Giudiziaria, fino all’udienza odierna per rito direttissimo presso il Tribunale di Cosenza.

pubblicità

loading...