Uccise agricoltore, condannato in appello. Sentenza in processo bis dopo annullamento assoluzione | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Uccise agricoltore, condannato in appello. Sentenza in processo bis dopo annullamento assoluzione

PALMI (REGGIO CALABRIA) – I carabinieri della Compagnia di Palmi, in sinergia con quelli di Desio (Monza e Brianza), hanno arrestato Salvatore Costantino, di 54 anni, condannato in appello per un omicidio commesso nel settembre 2012. Nei suoi confronti, infatti, i giudici della Corte d’assise d’appello di Reggio Calabria, dopo la condanna, hanno emesso, sui richiesta della Procura generale, un’ordinanza di custodia in carcere. Costantino è stato rintracciato e bloccato a Lissone. L’uomo è stato condannato per l’omicidio di Domenico Ianni ed il tentato omicidio di Evgen Dimov, avvenuti a Seminara al culmine, secondo gli investigatori, di una lite per una servitù di passaggio che ricade tra i fondi comunicanti di Ianni e Costantino. Quest’ultimo, dopo la testimonianza di Dimov, era stato condannato a 30 in primo grado, ma assolto dai giudici d’appello che avevano ritenuto inattendibili le dichiarazioni del ferito. Il pronunciamento era stato annullato dalla Cassazione che aveva disposto un nuovo processo.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità