“Omaggio a Pino Daniele”. Venerdì 27 marzo al Teatro “Rendano” il concerto di Rosa Martirano · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

“Omaggio a Pino Daniele”. Venerdì 27 marzo al Teatro “Rendano” il concerto di Rosa Martirano

Print Friendly

rosa_martiranoCOSENZA – Il Teatro “Rendano” di Cosenza si prepara ad accogliere l’omaggio a Pino Daniele, un vero e proprio tributo al grande cantautore napoletano scomparso il 4 gennaio scorso e ricordato di recente, il 19 marzo, dalla sua città, Napoli, con una memorabile serata, dal titolo “Je sto vicino a te”, svoltasi in un gremitissimo Palapartenope.
Venerdì 27 marzo anche Cosenza dedicherà un tributo alla memoria di Pino Daniele con il concerto della cantante cosentina Rosa Martirano, in programma alle ore 20,30 al Teatro “Rendano”. Si tratta di un progetto fortemente voluto da Rosa Martirano che, con l’organizzazione delle Associazioni “Paolo De Benedittis” ed “Ercole Martirano onlus”, vedrà la partecipazione di diversi musicisti diretti da Roberto Musolino.
Sul palco del “Rendano” saliranno, tra gli altri, Gianpio Vetromile, Arturo Blundi, Ivan Volpentesta, Salvatore Cauteruccio e Alessandro Guido.
Parte dell’incasso sarà devoluto alle due associazioni organizzatrici.
Nel corso del concerto Rosa Martirano ripercorrerà i successi di Pino Daniele e sarà un bell’effetto ascoltare come la voce dell’artista cosentina riplasmerà le canzoni del cantautore partenopeo. Un compito reso sicuramente più agevole dalla versatilità di Rosa Martirano e dalle sue straordinarie qualità vocali che le consentono di spaziare, con eccellenti risultati e con una disinvoltura unica, dal jazz, suo primo amore, al pop d’autore e alla bossa nova.
Di solida formazione jazz, la cantante cosentina può esibire con orgoglio alcune significative collaborazioni con i grandi della musica jazz, come l’armonicista belga Toots Thielemans, ospite internazionale di uno dei primi dischi del “Rosa Martirano quartet”, o con il cantautore Claudio Baglioni, con il quale partecipò ad alcune tappe del tour “Oltre”, interpretando il brano “Con tutto l’amore che posso”, accompagnata al pianoforte dallo stesso cantautore romano, dal quale venne poi invitata, nel 2004, ad esibirsi all’interno del Festival, da lui diretto, ‘O Scià”, a Lampedusa.
Significativa la collaborazione avviata dalla Martirano, nel 2007, con il chitarrista brasiliano Roberto Taufic, con il quale ha dato vita ad un fruttuoso sodalizio, sfociato in una serie di apprezzati concerti all’insegna della musica di Antonio Carlos Jobim, tra i padri, insieme a Vinicius de Moraes e a Joao Gilberto, della bossa nova.
Il più recente progetto discografico di Rosa Martirano è “La curpa è di l’amuri”, un cd prodotto da Roberto Musolino, suo storico sodale, e nel quale la Martirano, oltre che interprete, è anche autrice di ben 11 dei 12 brani che lo compongono.
Ora, la nuova sperimentazione con la musica e le canzoni di Pino Daniele, per un concerto, quello di venerdì 27 marzo al “Rendano” che si presenta carico di attese.
Un’attesa confermata anche dall’Assessore al teatro e allo spettacolo del Comune di Cosenza Rosaria Succurro che ha patrocinato l’iniziativa.
“Ricordare Pino Daniele, cantautore del Sud, – sottolinea Rosaria Succurro – era doveroso per la città di Cosenza. Il fatto che a farsene carico sia una delle cantanti più apprezzate della nostra città, come Rosa Martirano, è non solo motivo di orgoglio, ma carica la vigilia del concerto-tributo al cantautore partenopeo di particolari aspettative che saranno certamente ben riposte”.

pubblicità

loading...