Arriva la Fiera del fumetto “Cosenza Comics” alla Città dei Ragazzi. Da venerdì 27 marzo a domenica 29 la prima edizione della manifestazione · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Arriva la Fiera del fumetto “Cosenza Comics” alla Città dei Ragazzi. Da venerdì 27 marzo a domenica 29 la prima edizione della manifestazione

Print Friendly, PDF & Email

cosenza-comicsCOSENZA – La contingenza favorevole vissuta dal fumetto in Italia e testimoniata dalla notizia, in qualche modo rivoluzionaria, di qualche giorno fa, della candidatura alla prossima edizione del Premio “Strega” (il premio letterario più prestigioso e più famoso del Paese) di Zerocalcare, il celebre fumettista di Rebibbia che con il suo libro “Dimentica il mio nome” sta diventando oggetto di culto, forte delle sue ottantamila copie vendute in soli tre mesi, diventa di buon auspicio anche per il viatico di “Cosenza Comics”, la prima edizione della Fiera del fumetto, patrocinata dal Comune di Cosenza e ideata da un gruppo di giovani appassionati, animatori dell’omonima associazione, che si svolgerà alla Città dei Ragazzi nel prossimo fine settimana, da venerdì 27 marzo a domenica 29.
Una tre giorni che arriva nell’anno di due anniversari altrettanto significativi: i 70 anni di Gatto Silvestro, uscito dalla penna di Friz Freleng per la Warner Bros, e i 50 della rivista “Linus” che sarà celebrata dalla imminente uscita di due libri sull’epopea dei “Peanuts”.
Questa mattina nel Chiostro di San Domenico, il programma di “Cosenza Comics” è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’Assessore agli eventi, al marketing territoriale e al turismo Rosaria Succurro, Marco Florio, addetto alla comunicazione dell’Associazione “Cosenza Comics”, Sante Mazzei, Direttore Artistico della manifestazione e Gaspare Vinto, membro dei “GOPS”, la coverband locale che riproporrà la sera di sabato 28 marzo le sigle di cartoni animati, film e serie tv.
Presenti in sala anche gli altri artefici di questo autentico miracolo, reso possibile attraverso l’attivazione di forme di partenariato pubblico-privato e di sponsorizzazione che hanno permesso all’Associazione “Cosenza Comics” di mettere in piedi un programma di qualità e ricco di ospiti e di iniziative, molto allettanti per gli appassionati del genere.
L’Assessore Rosaria Succurro ha spiegato in conferenza stampa le ragioni dell’accoglimento, da parte del Comune, della proposta dei giovani laureati e studenti universitari che formano l’ossatura di “Cosenza Comics”: oltre a Marco Florio e Sante Mazzei, anche Federico Formica, che è il Presidente dell’Associazione, Matteo Filicetti, Carlo Borsani, Danilo Andrea Filicetti, Emanuele Stavolo e Francesco Mazzuca. “Cosenza – ha detto la Succurro – è una città molto viva e che rispetto a queste iniziative ha mostrato sempre un forte interesse. A fare il resto è stata la proposta proveniente da giovani determinati ed esperti in un settore molto attrattivo. Auspichiamo – ha aggiunto la Succurro – un buon flusso di visitatori provenienti anche da fuori regione per una tre giorni che saprà intercettare non solo l’entusiasmo degli appassionati, ma anche di tutti coloro che decideranno di andare a curiosare tra gli scrigni della Città dei Ragazzi”. L’Assessore ha infine espresso l’auspicio affinché quella di quest’anno sia solo la prima tappa di un lungo percorso, quasi “una sorta di matrimonio tra l’Amministrazione comunale e “Cosenza Comics”.
Nel merito del programma sono poi entrati Marco Florio e Sante Mazzei.
L’evento sarà dislocato nei diversi spazi della Città dei Ragazzi.
Nello Scrigno Azzurro troverà collocazione la sezione ludica con giochi, videogiochi e gli ultimi ritrovati della tecnologia. Previsti anche diversi tornei di retrogaming ( per l’occasione sarà ricostruita l’atmosfera delle vecchie sale giochi), ma anche tornei di carte e di giochi di società. Lo Scrigno Rosso sarà, invece, dedicato ai fumetti, all’arte e alla letteratura. Qui si terranno i workshop degli artisti e le mostre, interessanti dibattiti e tavole rotonde, con la partecipazione anche di personalità del mondo accademico. Saranno allestiti degli stand per acquistare i materiali oggetto della fiera.
Infine, nello Scrigno Giallo troverà posto la sezione cinema con la proiezione di alcuni film cult del cinema d’animazione e per ragazzi.
“La sezione esterna (area verde) – ha spiegato Marco Florio – sarà adibita alle parate dei cosplayer (coloro che indossano i panni del proprio eroe preferito dei fumetti, della letteratura, ecc.) e ai concerti. Una fiera per tutti, ragazzi e adulti, soprattutto i collezionisti che negli stand che saranno allestiti potranno trovare fumetti ed altre memorabilia che faranno rivivere le emozioni del passato, quando anche loro erano bambini o adolescenti”.
Il direttore artistico Sante Mazzei ha elencato le sorprese più significative e gli aspetti più interessanti di tutta la manifestazione.
Tra queste, oltre alla presenza della notissima cosplayer Giorgia Vecchini, in arte “Giorgia Cosplay”, la mostra “Dinosauri in carne ed ossa”, punta di diamante dello Scrigno Rosso, nella quale sarà possibile ammirare una serie di sculture, a grandezza naturale e selezionate con criterio scientifico, di dinosauri ed altri animali preistorici. Si tratta della mostra, curata dai paleontologi Simone Maganuco e Stefania Nosotti, nata nella primavera del 2011 all’Urban Center di Piacenza e che ora, dopo l’enorme successo ottenuto, è diventata itinerante. “Guardiamo, però – ha aggiunto Mazzei – anche al futuro del fumetto, tant’è che tra gli ospiti figurano Emanuele Tenderini e Linda Cavallini, autori di “Lumina”, la prima graphic novel italiana interamente sostenuta con lo strumento del crownfunding. “Lumina” è il primo fumetto al mondo ad essere stampato con la tecnica dell’esacromìa, con sei colori anziché con quattro (come era avvenuto finora). Nello scrigno giallo proietteremo film che abbiamo selezionato con cura. Uno di questi è “L’uomo d’acciaio”, l’ultimo film della serie “Superman”, del 2013, che sarà presentato con una piccola tavola rotonda alla quale parteciperà Pasquale Anselmo, attore e doppiatore cosentino, che nel film ha prestato la sua voce all’attore Michael Shannon che interpreta il generale Zod, il cattivo del film”.
Tra le altre attrazioni di “Cosenza Comics”, la Divisione Italiana di Star Wars, “Italica Garrison”, gruppo ufficialmente riconosciuto dalla Lucas Film, la produzione di “Star Wars” e che sarà presente con i costumi ufficiali dei personaggi del film. In tutte e tre le serate della Fiera, spazio ai concerti, sempre legati al tema della manifestazione. I concerti sono stati illustrati da Gaspare Vinto, sassofonista e fondatore dei “Game over press start” (GOPS), band tutta calabrese nata nel 2009 e specializzata nella riproposizione delle colonne sonore di fumetti, film e serie tv degli anni ottanta. I Gops suoneranno la sera di sabato 28 marzo, preceduti, venerdì 27 dalle “Carillon”, cinque voci femminili, alle quali si aggiungeranno quelle della cosentina Fabrizia Arcuri e dell’artista siciliana Alessandra Montilli.
Gran finale domenica 29 marzo con la band F.F.I.P., Final Fantasy Italian Project, provenienti da Trieste e specializzati nella riproposizione delle colonne sonore della saga di “Final Fantasy”. L’ingresso a tutte le manifestazioni di “Cosenza Comics” è gratuito.

pubblicità

loading...