A Rende la cerimonia del Premio Letterario Nazionale “Un libro amico per l’inverno” · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

A Rende la cerimonia del Premio Letterario Nazionale “Un libro amico per l’inverno”

Print Friendly

libro_amico_rendeRENDE (CS)  – Nei giorni scorsi, presso la sala Tokio del Museo del Presente a Rende, é stata scritta un’importante pagina di cultura all’interno della Cerimonia di Premiazione del Premio Letterario Nazionale “Un libro amico per l’inverno”.

La manifestazione itinerante, partita dal salone del libro di Torino in occasione della GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D’AUTORE, ha riscosso un notevole successo di pubblico che ha presenziato numeroso, emozionato e attento.

Ospite d’onore la giornalista Rosalba Baldino alla quale é stato conferito un premio speciale, fuori concorso, per il libro “Scintilla AT 20″. “Questo lavoro – ha affermato la Baldino – é una battaglia civile a sostegno dei malati per una malattia spesso dimenticata come l’AIDS”. ” Un libro toccante e vero – ha detto la Presidente dell’Associazione Gueci, Annalaura Cittadino.

L’edizione 2015 de “Un libro amico per l’inverno”, si è avvalsa di due giurie: una Giuria lettori ed una Giuria critica. La Giuria lettori era costituita da: la dott.ssa Francesca Veltri (giornalista), il Prof. Andrea Scuri (scrittore e poeta), Maria Lubrano (poetessa) e dagli studenti Unical Annalaura Cittadino jr, Anna Trombino, Miriana Turano e Gianmarco Gentile. La Giuria critici era così composta: Presidente Associazione Gueci Annalaura Cittadino, Presidente di Giuria Anna Cané (bibliotecaria), la Prof.ssa Therry Ferrari (poetessa), la dott.ssa Paola Gardi (scrittrice), Maria Luisa Seghi (poetessa) e Michela Zanarella (Presidente ASP Le Ragunanze-giornalista, poetessa).
Gli autori per la sezione poesia 17 e 15 per la sezione narrativa, per un totale di 32 autori su 724 partecipanti.

A Livia Caputo é stato affidato il compito di lettura delle opere, svolto come nelle precedenti edizioni, magistralmente e con entusiasmo coinvolgente. La medaglia del Senato e la medaglia della Camera dei Deputati é stata consegnata a due degli autori in concorso. La cerimonia, patrocinata dall’UNESCO, si é aperta con la proiezione del cortometraggio “IL TANGO DEL MARE” a cura del Cinecircolo Maurizio Grande che nelle persone di Ferdinando Romito e Francesco Presta, attraverso la proiezione del film, avente la finalità di “Promozione culturale e turistica del territorio”, hanno coinvolto ed emozionato il pubblico presente.

Elegante e spigliata la conduttrice della kermesse, la scrittrice e poetessa rendese, Anna Laura Cittadino, Presidente dell’Associazione Culturale Gueci che da anni svolge con coerenza e grande energia il ruolo di mecenate della cultura adoprandosi al fine di dare lustro e spessore a tutto il territorio.

La terra di Calabria necessita di anime appassionate e intense come quella di Anna Laura Cittadino, che nell’organizzazione e divulgazione di eventi culturali, tramite l’ardore e la determinazione che le sono propri, realizza e dona condividendolo a chi la circonda, l’amore incondizionato per la creatività e per il mondo dell’arte.

Francesca Aquino

pubblicità

loading...