Il regista Tonino Zangardi presenta il suo romanzo di successo · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Il regista Tonino Zangardi presenta il suo romanzo di successo

Print Friendly

toninio_zangardi_con_marco_bocci_e_claudia_geriniCOSENZA – Il regista Tonino Zangardi presenterà a Cosenza il suo romanzo “L’esigenza di unirmi ogni volta con te”, già alla terza ristampa per i tipi della “Imprimatur” editore. L’appuntamento, patrocinato dal Comune di Cosenza, è per oggi, martedì 9 giugno, alle ore 18.00 lungo il Mab, davanti alla libreria Feltrinelli che co-organizza l’iniziativa.

L’incontro con Tonino Zangardi, nome interessante del cinema italiano, con all’attivo film come “Allullo Drom”, sua opera prima, o come il più recente “Sandrine nella pioggia”, sarà moderato dalla giornalista Iole Perito. Dal libro di Zangardi è tratto il film, in uscita a settembre con lo stesso titolo del romanzo e che vede protagonisti gli attori Claudia Gerini e Marco Bocci. Il romanzo racconta la storia di Giuliana e Leonardo.

Lei cassiera in un supermercato. Lui, poliziotto. Lei, sposata, un matrimonio tranquillo e una vita fin troppo normale. Lui deluso dalle donne e un mestiere che è una vocazione. Poi c’è Martino, il marito innamorato e devoto di Giuliana. Leonardo e Giuliana si incontrano alla cassa del supermercato, lui la salva da un tentativo di rapina. Nasce un amore che è più forte di tutto: dei vincoli, del passato, della razionalità. Nasce un amore che è un’esigenza di stare insieme, di prendersi, di affondare l’uno nell’altra.

E che presto si trasforma in una fuga dalle vite di prima e da una colpa senza rimedio. Un viaggio verso una nuova vita e dentro se stessi. Una strada non facile tra cedimenti improvvisi, cadute e risalite. Una corsa contro il tempo in cui non possono esserci vincitori. Una storia raccontata a due voci. Dice Tonino Zangardi, l’autore: “Ho messo tutto dentro: pezzi della mia vita mischiata a quella di altri che ho conosciuto con il coraggio di dire la verità, di perdersi nei sensi e con la voglia di lasciarsi andare senza difese o paure. Il desiderio di raccontare l’amore: quello che incontriamo pochissime volte nella vita e ci sconvolge”.

“In “L’esigenza di unirmi ogni volta con te” – ha scritto Iole Perito in una recensione del libro – l’amore è soprattutto un pugno improvviso che mira dritto allo stomaco. Un lungo respiro trattenuto, un malessere che si nutre di sé, del vortice del “non” programmato, del “non” sognato, del “non” desiderato, del “non” voluto. Una continua negazione sul viale del lieto fine, una vicenda che tiene col fiato sospeso”.

pubblicità

loading...