Quando il corpo diventa scultura. Il 2 luglio torna sull’isola pedonale il festival del Body Painting · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Quando il corpo diventa scultura. Il 2 luglio torna sull’isola pedonale il festival del Body Painting

Print Friendly

festival_del_body_paintingCosenza ospita anche quest’anno la selezione regionale del “Rabarama Skin Art Festival”, alla sua seconda edizione, che come l’anno scorso si terrà sull’isola pedonale di corso Mazzini.

L’appuntamento, patrocinato dall’Amministrazione comunale, è per giovedì 2 luglio ed è organizzato dal gruppo A.Me. Aura Mediterranea in collaborazione con Kryolan Italia.

Numerosi gli artisti del body painting che si attendono da tutto il sud Italia nella bella cornice del Museo all’Aperto Bilotti che si rinnova come location ideale per un festival-concorso che ha il pregio di trasformare i corpi in sculture.

La ‘competizione’ inizierà alle ore 10 e si protrarrà per l’intera giornata. In serata, alle 20, la fase clou del festival, con la sfilata lungo la scalinata di via Calabria, presentata dalla giornalista Raffaella Salamina e la preziosa collaborazione dello stilista Claudio Greco, special guest dell’evento.

Madrina d’eccezione l’assessore al turismo e marketing territoriale Rosaria Succurro che anche quest’anno ha voluto abbracciare l’iniziativa. “L’arte del body painting continua ad affascinarci – commenta – così come l’anno scorso ha affascinato tantissimi cosentini che hanno letteralmente affollato l’isola pedonale. Pertanto non potevamo mancare anche a questa seconda edizione premiando il lavoro e l’impegno degli organizzatori, di una associazione come A.Me. che è un vero punto di riferimento per tanti giovani che vogliono approcciare con serietà le professioni che hanno a che fare con la cura del corpo”.

“Già lo scorso anno il concorso ha suscitato molto interesse da parte di esperti d’arte, addetti ai lavori e semplici curiosi che hanno fatto il successo della manifestazione”. È il commento di Emilia Imbrogno, make up artist e direttrice di A.Me. Academy, presente anche quest’anno in giuria in qualità di Master Class Kryolan, che aggiunge “ci aspettiamo la stessa numerosa partecipazione da parte dei cittadini di Cosenza, per una edizione ancora più ricca, che coinvolge tanti partner che movimenteranno ulteriormente la serata, ed anche tutta la fase di creazione”.

Una giuria tecnica sceglierà appunto la creazione migliore che accederà di diritto alla finale nazionale di Merano, che si terrà il 29 agosto.

Diretta radio di tutto l’evento sulle frequenze di Radio Cosenza Nord.

I partner della manifestazione:
Ame Aura con stand espositivi e promozionali A.Me Academy, Kryolan e A.Me. Cosmetics;
gli allievi della Hair Academy – A.Me Scaramuzzo che realizzeranno delle acconciature, supervisionati dall’esperienza di Scaramuzzo e del suo staff;
Street Art School, Longoterapy, My mom’s clothes, Dance Studios di Mirella Castriota;
Unicef, “La terra di Piero”;
Vivaio Mirabelli ed Enzo Fuoco per l’allestimento paesaggistico del “Parco Artisti”.

pubblicità

loading...