Il weekend sul Lungo Fiume Boulevard. Sabatum Quartet e Stadio i concerti di punta · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Il weekend sul Lungo Fiume Boulevard. Sabatum Quartet e Stadio i concerti di punta

stadio_1COSENZA – 10 anni di musica, passioni e contaminazioni. Tanti ne sono passati da quando la band calabrese dei Sabatum Quartet ha iniziato il suo percorso musicale che l’ha portata ad esplorare il ricercato mondo della musica etno-popolare.

Questo importante traguardo professionale i Sabatum lo festeggeranno sul palcoscenico del Lungo Fiume Boulevard, concerto di punta della serata – guarda caso! – del 10 luglio (ore 22).

“Sabatum Quartet 10” è il prodotto editoriale, firmato Marasco comunicazione, che racconta il cammino del gruppo dal 2005 ad oggi, attraverso la voce degli stessi musicisti, in maniera diretta, davanti ad una telecamera. Accanto, una mini biografia scritta, un album di foto e ovviamente musica da ascoltare e anche da vedere. Da questo prodotto il nome del nuovo Tour che approda sulla riva del Crati, un gradito ritorno nella kermesse estiva cittadina.

Nella stessa serata, dalle ore 21, fanno da apripista il dj set di Blone, la musica di Kin Beat e Sol 20 Live. Parentesi sportiva invece con l’Associazione Dilettantistica Team Diablo che propone esibizioni della disciplina Kangoo Jumps.
Il palco grande, sabato 11 luglio, è per il concerto degli Stadio: secolo Gaetano Curreri, Andrea Fornili, Roberto Drovandi e Giovanni Pezzoli. Produttore e autore è Saverio Grandi che, con Curreri, ha scritto i più grandi successi della band, unica in Italia a coniugare il pop-rock con la grande musica d’autore. Gli Stadio hanno un pubblico che attraversa le generazioni grazie alla duttilità musicale e alla versatilità della penna d’autore che firma le loro splendide canzoni. “Canzoni” è anche il titolo del Tour 2015, viaggio nella vita musicale del leader Curreri tra i successi degli Stadio e le tante canzoni scritte per grandi artisti.

Anche in questo caso, il concerto clou è preceduto sugli altri palchi da Rock Dj set, Moody Rock ed il trio acustico di Giada Bernaudo.

Domenica 12 luglio (ore 21), atmosfera swing. A farcela vivere la band “Sing Swing”: Luigi Paese (tromba), Giovanni Brunetti (piano), Ettore Malizia (basso elettrico), Walter Giorno (percussioni), Stefano Scrivano, quest’ultimo oltre ad essere la voce del gruppo, è uno dei fondatori.

Il programma di animazione per i bambini “Boulevard Baby”, nello spazio loro dedicato (dalle ore 18) propone venerdì 10 luglio la passeggiata sul lungofiume delle mamme con i loro bambini ed un flashback di letture, a cura dell’associazione “Mamme che mamme”. Il laboratorio a cura de ‘Il cappellaio matto’ è “Mani in pasta”, dove la pasta è quella di sale con la quale i bambini potranno sfogare la loro creatività e i colori faranno il resto. Esperienza artistica che continua anche sabato 11 luglio con il laboratorio di pittura creativa “Arte a quattro mani”. E colorata è anche la domenica, grazie all’iniziativa di Teatro clandestino sud, associazione di volontariato che ha sede negli Orti Solidali promossi dall’Anteas presso la Città dei Ragazzi. La loro animazione domenicale è “Giochiamo con i colori”.

Commenta