“Vizi e virtù dei calabresi” inizio settimana con Musica e cabaret sul Lungo Fiume · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

“Vizi e virtù dei calabresi” inizio settimana con Musica e cabaret sul Lungo Fiume

pubblico_al_lungofiume_boulevard_1COSENZA – La prossima settimana sul LungoFiume Boulevard inizia all’insegna del buonumore e se volessimo dare un sottotitolo comune all’intrattenimento che ci attende nei primi giorni – dal 20 al 22 luglio – potrebbe essere ‘vizi e virtù dei calabresi’.

Su questo argomento ci strapperanno più di una serata gli artisti che si apprestano a salire sul palcoscenico del Lungo Fiume. Cominciando da Emanuele Gagliardi, ormai di casa nell’intrattenimento made in Cosenza. Inequivocabile il titolo del suo spettacolo che animerà la serata di lunedì 20 luglio, “Vi presento la Calabria”. Il brillante Emanuele ci ha abituato ai suoi ritratti satirici del calabrese doc ed è sempre divertimento assicurato.
E di calabresi tratta anche l’attore Camillo Toscano. Lui, cosentino di origine ma romano di adozione, parla della Calabria vista da Roma e del rapporto calabresi-romani (punti di incontro e diversità….forse più numerose le ultime?). Il palcoscenico è tutto per questo one man show mercoledì 22 luglio. Simpatico doppio senso per il titolo, “Sò……ppressato”, esplicito richiamo al gustoso salume calabrese ma anche allo stress che evidentemente segue il calabrese nella capitale.
Per chi volesse seguire Camillo Toscano anche nelle sue stagioni invernali, lo troverà ogni sabato al Puff di Roma, il famoso locale trasteverino di Lando Fiorini.

In mezzo, martedì 22 luglio, c’è la musica dei Millennium. Loro vengono dall’esperienza di “Quelli del Vecchio Mulino”. Cinque musicisti – Francesco Natalino, Ciccio Vescio, Rino De Angelis, Gianfranco Garofalo e Roberto Di Fino – e la voce di Rosaria Belsito, per ripercorrere un repertorio musicale che esplora in particolare gli anni dai Sessanta agli Ottanta.
Ormai da dieci anni sulla scena, la band che si muove nelle piazze del Mezzogiorno d’Italia, ha realizzato anche tour all’estero, in particolare in Germania.

Tutti gli spettacoli sono alle 21.

E per i bambini? I primi appuntamenti della settimana sono curati dall’Associazione “Ricordi da …assaporare” che lunedì 20 luglio accoglie i bambini nella favola di Hansel e Gretel con “La dolce casetta della strega”; martedì 21 luglio intrattiene con “Chi sente e parlerà statua di marmo diventerà” e mercoledì 22 luglio propone Cappuccetto Rosso, “Cosa c’è nel cesto della nonna?”. L’area bambini apre alle ore 18.

Commenta