Domani la presentazione del concorso “Giacomo Mancini reload”, riservato agli studenti delle scuole e dell’Università · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Domani la presentazione del concorso “Giacomo Mancini reload”, riservato agli studenti delle scuole e dell’Università

Print Friendly, PDF & Email

mancini_cecchino-principe_riccardo-misasiCOSENZA – Sarà presentato domani, venerdì 2 ottobre, al Chiostro di San Domenico, alle ore 12,00, alla presenza del Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, il concorso, riservato agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori e agli iscritti delle università calabresi, dal titolo “Giacomo Mancini Reload”.

La presentazione del concorso chiude ufficialmente la mostra fotografica “Album di famiglia”, promossa dall’Associazione “Amici dell’Aria Rossa”, patrocinata dall’Amministrazione comunale ed ospitata, dal 16 settembre scorso, proprio al Chiostro di San Domenico.

Una selezione di scatti, che attinge ad una selezione di foto originali degli anni compresi tra il 1920 ed il 1970, molti dei quali realizzati nella dimora storica di Aria Rossa, a Malito, residenza della famiglia Mancini.

Alla conferenza stampa di presentazione della ricerca multimediale “Giacomo Mancini reload”, parteciperanno, oltre al Sindaco Occhiuto e all’Assessore alla Comunicazione ed eventi Rosaria Succurro, anche Giosi Mancini, figlia del leader socialista, più volte parlamentare e ministro ed ex sindaco di Cosenza, Massimo Celani, uno dei curatori della mostra, e Maria Cristina Parise Martirano, Presidente del Comitato di Cosenza della Società Dante Alighieri che fa parte della commissione di valutazione del concorso.

“La ricerca multimediale dedicata a Giacomo Mancini, in occasione dei cento anni dalla nascita, anniversario che ricorre il 2016, ha l’obiettivo – sottolinea Giosi Mancini – di non disperdere le riflessioni e le buone pratiche di un’esperienza cruciale e ancora attuale per il Mezzogiorno. Il concorso, rivolto agli studenti degli istituti scolastici della provincia di Cosenza e a quelli delle università calabresi che non hanno conosciuto Giacomo Mancini se non dai racconti familiari e dalle cronache giornalistiche, offre la possibilità di approfondirne la figura attraverso una prova di scrittura verbo-visiva e più in generale multimediale”.

Nella commissione di valutazione degli eleborati figurano il giornalista Paolo Guzzanti, il filosofo Giacomo Marramao, il Presidente della Fondazione Carical Mario Bozzo, lo storico Coriolano Martirano, i docenti universitari Franco Piperno e Marta Petrusewicz e Maria Cristina Parise Martirano, Presidente del Comitato di Cosenza della Società Dante Alighieri.

pubblicità

loading...