Performance musicale no-stop nei BoCs Art per la vigilia e la festa dell’Immacolata · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Performance musicale no-stop nei BoCs Art per la vigilia e la festa dell’Immacolata

bocs_art_1COSENZA – Nell’ambito della residenza di Dionigi Mattia Gagliardi nei BoCs Art di Cosenza, martedì 8 dicembre, alle ore 22.00, si terrà nel box 3 area 2 del Lungo Fiume Ritratto Atipico, un “concerto” di ritratti realizzati in forma sonora/musicale e visivo/testuale.

Così illustra l’evento il servizio educativo dei BoCS Art:

Quattro tipi di ritratto composti in tempo reale: Ritratto Letterario, Ritratto Musicale, Ritratto Uditivo, Ritratto Vocale

Il Ritratto Letterario, realizzato da Jacopo Natoli, è un componimento testuale costruito sull’immagine della situazione in atto.

Il Ritratto Musicale, realizzato da Danilo Innocenti, consiste in una traccia sonora composta a partire da suoni dell’ambiente circostante.

Il Ritratto Uditivo, realizzato da Manuel Focareta, consiste in un testo costruito elaborando le informazioni uditive provenienti dall’ambiente.
Il Ritratto Vocale, realizzato da Dionigi Mattia Gagliardi, consiste nella descrizione vocale dell’ambiente.

Durante il “concerto” è prevista anche una esperienza di deprivazione visiva. Il pubblico verrà bendato secondo modalità che verranno indicate ad inizio evento.

Ritratto Atipico è un progetto di Numero Cromatico, Centro Autonomo di Ricerca.
 Un gruppo di ricercatori provenienti da diverse discipline, dalle arti visive alle neuroscienze, si interroga sulle possibilità di cambiamento future.

Nella stessa giornata, alle ore 18, sempre nell’ambito della residenza di Dionigi Mattia Gagliardi, il Centro Polifunzionale del Lungo Fiume ospiterà la presentazione della rivista Nodes. Saranno presenti: Dionigi Mattia Gagliardi (Direttore), Manuel Focareta, Danilo Innocenti, Jacopo Natoli (Redattori).

Nodes è un magazine semestrale a carattere scientifico-culturale, di indagine sulla contemporaneità.
 Partendo dalle arti visive, cerca di mettere in rete diversi ambiti disciplinari. 
È concepito come contenitore di analisi, proposte d’avanguardia, riflessioni sulla cultura contemporanea
e spazio di confronto delle teorie più avanzate esteticamente.
Il tentativo è quello di trovare gli snodi teorici e pragmatici attuali di maggiore rilevanza,
valorizzando l’interdisciplinarità connettendo il lavoro e i progetti dei protagonisti dell’arte,
della cultura e della scienza internazionale,con le energie propulsive delle giovani proposte.

Durante l’evento sarà possibile acquistare i numeri della rivista, che è una edizione di Numero Cromatico, ed i volumi prodotti dal Centro Autonomo di Ricerca per sostenerne l’attività editoriale e di ricerca.

********

Fino alle ore 20.00 dell’8 dicembre, nel Box 7 dell’ area 3, prosegue la performance musicale (iniziata alle ore 20.00 del giorno precedente, senza interruzione) di Remo De Vico, compositore e spound designer, anche lui tra gli artisti ospisti della residenza artistica dei BoCs Art.

E’ presente la Slaps Orchestra (Remo De Vico, Alessandro Rizzo, Valerio Panettieri, Massimo Palermo, Mike Gazzaruso, Cristina Pullano, Mario Lino Stancati, Mattia Biondi, Nicola Comerci, Giuseppe Bottino, Fil Mama, Ciccio ‘Gonzo’ Falcone, Giuseppe Scola, Bader Dridi, Angelo Capoano, Costantino Rizzuti, Madda Patanè, Mattia Argieri, Ayman Roshdy).

All’interno del box l’ascoltatore è invitato ad entrare e a vivere un’esperienza acustica totale, avendo la possibilità di muoversi tra gli artisti, per coglierne le diverse sfumature timbriche. L’obiettivo è quello di superare il record, non ufficiale, di Elio e le storie tese degli anni ’90, d’improvvisazione su brano singolo della durata di 12 ore.

Slaps Orchestra è un collettivo dedito alla sperimentazione sonora e alla ricerca di nuove forme musicali, che si sviluppa fra Catanzaro e Cosenza, in un’ottica di scambio e confronto continui, di apertura e sensibilità rivolte a ogni tipo di indagine del suono-rumore, talora condotta con il potente mezzo dell’improvvisazione intesa come veicolo per la condivisione del processo creativo.

Commenta

loading...