Buone Feste Cosentine: gli appuntamenti del 16 dicembre. Al Rendano la Prima nazionale di “Reduce di vita” di e con Adolfo Adamo · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Buone Feste Cosentine: gli appuntamenti del 16 dicembre. Al Rendano la Prima nazionale di “Reduce di vita” di e con Adolfo Adamo

buone_feste_cosentineCOSENZA – Ricco di eventi il cartellone di Buone Feste Cosentine di mercoledì 16 dicembre.

Al Villaggio degli Elfi, accanto alle attività di laboratorio creativo e alle proiezioni di film di animazione (domani tocca a “Planes) a partire dalle ore 15.30, l’Associazione ABIO, che ha allestito l’Albero di Natale all’interno del villaggio presenta “Canti di gioia per Piccoli Sorrisi” (ore 17.00).

In centro, a piazza Kennedy, l’intrattenimento musicale pomeridiano (ore 18.00) è affidato alle sonorità del quintetto di fiati “Wind Musical Group”.

Per il Giubileo della Misericordia, il Santuario del SS. Crocifisso della Riforma ha appeno aperto, nel rispetto della volontà del Papa, la sua Porta Santa. Alla cerimonia, avvenuta il 14 dicembre, ha partecipato un gran numero di fedeli. Domani, nello stesso Santuario si terrà il concerto inaugurale del Giubileo con gli allievi dell’Istituto Comprensivo di Rovito (ore 19.00).

Appuntamento da non perdere al Teatro Rendano (ore 21.00) dove debutta in Prima Nazionale lo spettacolo in un atto “Reduce di vita”, scritto da Adolfo Adamo (che ne è anche interprete e regista) e Pierino Gallo, dedicato alla Prima Guerra Mondiale del quale ricorre il centenario. “Ma non è soltanto un ricordo di quella pagina drammatica della nostra Storia – recita la sinossi. Reduce di vita aspira presentare al lettore moderno una tipologia sociale tuttora esistente in cui molti, per esperienza di vita, potrebbero riconoscersi”. Il reduce in questione è Achille Pastrufazio; la sua lotta non ha mai fine, è la lotta per non essere schiacciati, sopraffatti, annientati. Rievocando uomini e fatti del passato, lo spettacolo “offre agli uomini del presente un’occasione per riflettere, emozionarsi, unirsi”.

Anche ai Mercatini di Natale, in piazza Vittoria, si può trascorrere un bel pomeriggio in musica. Alle ore 16,00 si esibiscono l’orchestra strumentale ed il Corso di voci bianche dell’Istituto comprensivo di Aprigliano, per cedere poi il posto (alle ore 18) all’intrattenimento del Cosenza Folk.

Commenta

loading...