Sanremo passa per Rende: grande successo per Francesca Michielin al Centro Commerciale Metropolis · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Sanremo passa per Rende: grande successo per Francesca Michielin al Centro Commerciale Metropolis

imageRENDE (COSENZA) – Puntuale alle 17.29 di ieri pomeriggio Francesca Michielin, nella stretta rassicurante di un addetto alla sicurezza del Centro Commerciale Metropolis di Rende, è comparsa sulla scala mobile che l’ha portata nell’abbraccio ideale soprattutto delle fan, in febbrile attesa dalle prime ore del pomeriggio.

Accolta da urla gioiose delle numerosissime teen ager presenti, la minuta, quasi intimidita, ventunenne artista, è salita sul palco allestito appositamente per il mini live per regalare una voce davvero da brividi. Le è bastato dunque avere il microfono tra le mani e far scorrere le dita sulla tastiera per emozionare con il brano Nessun grado di separazione, con il quale si è classificata seconda al Festival di Sanremo 2016, a cui è seguito il brano L’amore esiste per concludere poi, la piccola ma intensa esibizione, con Tutto è magnifico, in un’interpretazione personale della canzone cantata con il rapper, Fedez.

imageAl mini live che ha fatto cantare tutti a squarciagola, è seguito il “firmacopie” dell’album “Di20are”, il disco che potremmo definire su indicazione della giovane artista un po’ la summa delle sue evoluzioni musicali; i fan infatti, ordinatamente in fila e in un clima di grande allegria e serenità hanno avuto la possibilità di incontrare personalmente e singolarmente, Francesca Michielin potendola così abbracciare, ricevere la dedica e l’autografo della propria beniamina ed anche scattare una foto insieme. Foto che, dagli organizzatori, verranno messe a disposizione sui social gratuitamente.

Proseguono quindi gli appuntamenti con i quali il Centro Commerciale Metropolis in collaborazione con Mediaworld local store,  è diventato punto di riferimento addirittura di colossi come la Sony Music promuovendo il lavoro di artisti di levatura nazionale ed internazionale e assumendo un ruolo di primo piano nel panorama commerciale dell’intero meridione.

E’ il caso di artisti, giusto per rimanere a ieri pomeriggio, come la Michielin, che ricorderete è esplosa nel 2011 grazie alla partecipazione con relativa vittoria alla quinta edizione di X Factor. Il suo primo singolo è stato l’omonimo inedito Distratto che ha superato le 60.000 copie vendute con certificazioni multiplatino. Salita sul palco del Festival nel 2012, con il brano Al posto del mondo accanto a Chiara Civello, la giovane Francesca ha inanellato una serie di successi che sono culminati nel 2014, unica artista italiana, nella colonna sonora del film The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro. Il brano, Amazing, è contenuto nella colonna sonora del film e vede la Michielin coautrice sia del testo che della musica del pezzo. Poi la collaborazione con Fedez, due dischi, Riflessi di me (del 2012) e Di20 (del 2015) pluripremiati dalle vendite sino alla consacrazione con il secondo posto a Sanremo dove ha cantato “Nessun grado di separazione”, brano che le permetterà a maggio di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest, dopo la rinuncia dei vincitori, gli storici Stadio.

imageDunque non solo shopping presso il Centro Commerciale Metropolis, ma momenti di aggregazione per giovani e famiglie con numerosissime iniziative a cui si accompagna una pervicace interazione attraverso i social con i fruitori dei servizi offerti, così come ribadito durante il pomeriggio dai responsabili degli eventi. I giovani e giovanissimi fan possono partecipare attivamente agli eventi in programma, condividere foto, impressioni ed emozioni. Davvero una piccola grande vittoria per una nostra realtà calabrese che come commentavano acutamente al nostro giornale Myriam, Chiara, Giorgia, Emanuela e Chiara, giovanissime liceali e fan scatenate, permette a tanti giovani non solo di vedere i loro beniamini dal vivo, cosa che un tempo era impensabile, ma anche di trascorrere dei momenti di spensieratezza e di sano divertimento con l’approvazione dei genitori. Che di questi tempi non è poco.

L.L.V.

Commenta