Paola (Cs), festa di San Francesco di Paola, in diecimila hanno cantato con Alex Britti · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Paola (Cs), festa di San Francesco di Paola, in diecimila hanno cantato con Alex Britti

imagePAOLA (COSENZA) – In diecimila, forse anche di più, hanno sfidato le avverse condizioni metereologiche per assistere al concerto  di Alex Britti in Piazza IV Novembre di Paola, il centro tirrenico in provincia di Cosenza che ha dato i natali a San Francesco, patrono della Calabria.

E, come d’incanto, poco prima delle 21.30, nonostante le previsioni non lasciassero spazio al sereno, la pioggia si è fermata per consentire che partissero la grande festa e la musica.

In circa due ore, accompagnato da suoi musicisti, Britti ha eseguito tutti i suoi più noti successi e alcuni brani dell’ultimo album “In nome dell’amore”, che dà il titolo all’intero tour. Come al solito, il musicista e cantautore romano ha sfoderato le perle della sua ricca discografia, ma anche le sue doti di eccezionale chitarrista, incantando il numerosissimo pubblico che ha invaso il centro storico di Paola

Uno dietro l’altro sono arrivati tutti i suoi  brani arcinoti: da “Solo una volta” a “Mi Piaci”, ed ancora “Una su un milione”, “7000 caffè”, “Piove”, fino alla chiusura con “La vasca” e “Baciami (e portami a ballare)”, con cui si è congedato, volando via dal palcoscenico tra mille accendini, che hanno illuminato e arricchito di magia l’indimenticabile notte paolana.

Soddisfatti a fine serata per il successo e la riuscita dell’evento il giovane sindaco Basilio Ferrari e il suo vice e assessore alla Cultura e al Turismo Francesco Sbano.

L’evento è stato organizzato, infatti, dall’Amministrazione Comunale nell’ambito delle annuali Festività in onore di San Francesco e, in particolare, in occasione del VI centenario della sua nascita che ricorre proprio quest’anno, celebrato in particolare nello storico Santuario paolano situato sulla collina, la cui Basilica antica del XVI secolo, meta di pellegrinaggi da tutto il mondo, custodisce nella sua sontuosa cappella barocca alcune reliquie del Santo.

Inoltre, era compreso nel fitto calendario del nuovo tour del musicista e cantautore romano, dal titolo “In nome dell’amore”, prodotto da Otr Live ed è stato realizzato in collaborazione con “Fatti di Musica 2016”, la XXX edizione della rassegna del Miglior Live d’Autore diretta da Ruggero Pegna che proseguirà a Reggio Calabria, il 17 maggio al Teatro Cilea con il concerto di Ezio Bosso e il 19 maggio al Palacalafiore con lo show di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Commenta