Conservatorio di Cosenza: “VII Stagione degli Studenti” concerto del pianista Lorenzo Bevacqua · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Conservatorio di Cosenza: “VII Stagione degli Studenti” concerto del pianista Lorenzo Bevacqua

conservatorio_cosenza_stanislao_giacomantonioCOSENZA – Il Conservatorio di Cosenza offre al territorio un doppio ciclo di concerti: parallelamente alla serie di concerti affidata a professionisti affermati, si tiene la Stagione degli Studenti, quest’anno giunta alla settima edizione. È un ciclo che, previa selezione, offre la possibilità a chi si appresta a intraprendere la carriera concertistica di farsi ascoltare proprio nell’ambiente in cui ha appena completato o sta ultimando la formazione musicale.

Il pianista Lorenzo Bevacqua, conclusi gli studi al “Giacomantonio” riportando il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, è stato ammesso a frequentare l’Accademia Pianistica di Imola. È vincitore di diversi concorsi. Il programma che eseguirà si presenta di notevole impegno interpretativo. Si tratta principalmente di musiche tratte dal repertorio romantico, con brani di Schumann (Scene del bosco), Chopin (Sonata n.3 op. 58) e Gounod nella rielaborazione di Liszt (Valzer dal Faust) . Altra trascrizione in scaletta è la Ciaccona in re minore, composizione di Bach per violino che sarà proposta nella versione per pianoforte realizzata da Busoni.

Il concerto di Lorenzo Bevacqua si terrà mercoledì 5 ottobre alle ore 20,30 alla Casa della Musica. L’ingresso è libero.

Programma

-R.Schumann: Scene del bosco op.82
1. Entrata
2. Cacciatore in agguato
3. Fiori solitari
4. Luogo maledetto
5. Paesaggio giocoso
6. Albergo
7. Uccello profeta
8. Canzone di caccia
9. Addio

-Bach/Busoni: Ciaccona in re minore

………….

F. Chopin: Sonata n.3 op. 58
1. Allegro maestoso
2. Scherzo-molto vivace
3. Largo- cantabile
4. Finale-presto, non tanto. Agitato

Liszt/Gounod: valzer del Faust

BIOGRAFIA

LORENZO BEVACQUA, diplomato in pianoforte con 10, lode e menzione d’onore nel 2014 e laureato con 110, lode e menzione d’onore nel 2016 presso il Conservatorio di Musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza sotto la guida del maestro Giacomo Pellegrino.

Attualmente frequenta l’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola, allievo effettivo dei maestri Roberto Giordano e Ingrid Fliter e, in precedenza, di Piero Rattalino e Boris Petrushansky.

È vincitore di numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali : primo premio al 13°Concorso Pianistico Internazionale “Vietri sul Mare”; primo premio assoluto al “VIII Concorso Internazionale Giovani Musicisti LUIGI DENZA” di Castellammare di Stabia; vincitore del premio “miglior pianista ORFEO STILLO” al X concorso internazionale “Città di Paola”; vincitore del primo premio alla “IV competizione musicale europea Città di Palmi”; vincitore del primo “I Concorso musicale Gustav Mahler”; Primo premio assoluto al “12° concorso nazionale per giovani musicisti FIDAPA”; primo classificato al 4° concorso nazionale “Luciano Luciani”; primo premio al 5° concorso di esecuzione musicale “Città di Airola”; primo premio assoluto al 1° concorso nazionale “Musica al Cenacolo” di Catignano (PE); primo premio assoluto al 5° concorso nazionale per giovani solisti di Sapri.

Ha debuttato con orchestra, eseguendo il 4° concerto di Beethoven, nella stagione concertistica 2014/2015 del Teatro Rendano, con l’orchestra del conservatorio di Cosenza intraprendendo un’attività concertistica in Italia e all’estero. Si è inoltre distinto in diverse masterclass, in particolare con i maestri Franco Scala, Sergio Perticaroli, Aldo Ciccolini e Vincenzo Balzani.

Commenta

loading...