Grande festa arbëreshe il 21 maggio su corso Mazzini · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Grande festa arbëreshe il 21 maggio su corso Mazzini

Print Friendly

COSENZA – La bellezza italo albanese torna a sfilare nel centro di Cosenza nell’ambito di una serie di manifestazioni che vogliono presentare la variegata ricchezza dell’Arberia.

Il momento centrale del maggio arbëreshe a Cosenza è rappresentato proprio dalla sfilata d’onore che, alla sua seconda edizione, si tiene nel pomeriggio di domenica 21 maggio lungo l’isola pedonale di corso Mazzini, che sarà gioiosamente invasa da persone di ogni età, vestite negli splendidi e raggianti costumi della tradizione arbëreshe, accompagnati da melodie e canti di tempi e posti lontani.

Partecipano i gruppi di Acquaformosa, Cerzeto, Civita, Firmo, Frascineto, Lungro, San Basile, San Benedetto Ullano, San Cosmo Albanese, San Demetrio Corone, Santa Sofia d’Epiro e Vaccarizzo Albanese dalla nostra provincia. Dalla Basilicata arriva il gruppo di San Paolo Albanese e dalla Sicilia quello di Piana degli Albanesi. Il raduno è alle ore 16 delle Chiese di S. Francesco di Paola e del SS. Salvatore in corso Plebiscito, è previsto un omaggio a Skanderbeg e poi la partenza verso corso Mazzini. Il punto d’arrivo è piazza Bilotti.

“Bukurìa Arbëreshe” – questo è il titolo del progetto patrocinato dall’Amministrazione comunale – si propone in continuità con lo spirito delle tradizionali Vallje pasquali di Civita, Ejanina, Frascineto e San Basile e le rassegne di Firmo e San Benedetto Ullano e la Primavera Italo – Albanese di Santa Sofia d’Epiro. É anche momento unico e singolare di visibilità unitaria dell’Arberia, in un luogo, la città capoluogo, che rappresenta tutto il territorio della provincia.

La manifestazione ha avuto la benedizione di S.E. Mons. Donato Oliverio, Vescovo di Lungro degli Italo – Albanesi dell’Italia continentale, che costituisce la più alta istituzione giuridica, rappresentativa in maniera unitaria, dell’Arberia essendo stata istituita dalla Santa Sede nel 1919, quindi prossima alla celebrazione del suo primo centenario.

Il progetto ha avuto anche il sostegno dell’Amministrazione Provinciale di Cosenza e di numerosi Sindaci dei Comuni Italo – Albanesi, che saranno ufficialmente presenti all’evento. Hanno aderito la FAA (Federazione Associazioni Arbëreshë e UNIARB (Unione Arberia), che raggruppano le associazioni culturali operanti nei Paesi Italo – Albanesi.

pubblicità

loading...