Dal Salento, i Kerkim portano il sound del Mediterraneo a Cosenza · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Dal Salento, i Kerkim portano il sound del Mediterraneo a Cosenza

ARCAVACATA DI RENDE (COSENZA) – Venerdì 29 settembre i Kerkim saranno tra i protagonisti del cartellone della prestigiosa “Notte dei Ricercatori” presso l’Università della Calabria di Cosenza. Un’idea in continuo movimento, un’appassionata ricerca tra le trame sinuose delle espressioni musicali del Mediterraneo. Un viaggio tra le Regioni dello Stivale e tra le capitali europee per la tournée che quest’anno ha già fatto tappa in Bulgaria, Germania, Uk, Repubblica Ceca e proseguirà nei prossimi mesi in Francia, Molise e Campania.

Sul palco i Kerkim sono Vincenzo Grasso al clarinetto e sax, Morris Pellizzari al saz e chitarra e Manuela Salinaro al cajon e percussioni.

Il progetto Kërkim nasce a Lecce nel Novembre del 2012 sulla scia di un percorso di ricerca musicale che vuole legare tutte le terre del bacino del Mediterraneo attraverso lo studio delle sonorità: musica mediorientale, flamenco, Balkan, folk salentino e campano, Grecia e Albania. Da quest’ultima terra prende il nome, nel suo significato di ricerca e osservazione, un continuo movimento reso possibile dal dialogo, essenza della worldmusic.

Il trio intreccia le esperienze e le provenienze musicali di ogni singolo componente, tracciando una strada comune nel viaggio che dalle coste salentine attraversa la Croazia, fa tappa in Macedonia e dalle fisarmoniche Rom arriva ai clarinetti turchi, saluta la Grecia e infine torna in Italia, portando nelle composizioni quelle frequenze, quei ritmi e quei colori, riletti e riarrangiati.

Commenta

loading...