Cosenza, sabato 2 la presentazione del libro “Uomini” di Maria Teresa Cipri · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Cosenza, sabato 2 la presentazione del libro “Uomini” di Maria Teresa Cipri

COSENZA – Sabato 2 marzo 2019 alle ore 17,30, nella sala capitolare del Chiostro di San Domenico, con il Patrocinio del Comune di Cosenza, verrà presentato, in anteprima nazionale, il romanzo di Maria Teresa Cipri dal titolo “Uomini” per i tipi della Graus Edizioni di Napoli.
Saranno presenti all’evento per i saluti istituzionali: il Sindaco Mario Occhiuto e l’assessore alla cultura e Vicesindaco, on. Jole Santelli; il Presidente del Club per l’UNESCO di Gioiosa Jonica, Nicodemo Vitetta e il Presidente del Club per l’Unesco di Cosenza, Enrico Marchianò. Parteciperanno l’editore Pietro Graus e la prof.ssa Palma Comandè, nipote del compianto scrittore Saverio Strati, la quale dialogherà con l’autrice.
Maria Teresa Cipri, scrittrice romana di origini calabresi, dopo il successo di Guerra d’amore – Alter Ego Edizioni – che, tra l’altro, si è aggiudicato ben tre premi letterari in Calabria a Rende, Sellia e Castiglione Cosentino, nonché una segnalazione al Premio Tropea del 2016, torna nella sua amata terra con un testo originale e per certi versi stravagante dedicato a figure di uomini, di ieri e di oggi che, per motivi diversi, hanno fatto parte del suo vissuto.
In questa narrazione, un fiume di storie, cultura, sapienza ed emozioni si fondono in un catalogo che racconta la vita, le curiosità e l’aspetto più spudoratamente umano dei protagonisti: Adamo, il principio; il padre, primo vero amore di ogni figlia; Michelangelo Buonarroti, artista senza tempo; Hans Christian Andersen, geniale e stravagante favolista; Alarico, leggendario condottiero al quale la città di Cosenza ha legato per l’eternità il suo nome; Marcello, libraio un po’ speciale; e ancora Rinaldo, Diabolik, “uomini dopo uomini…” le cui vicende s’intrecciano con quelle della scrittrice, creando una dolce alchimia dei sensi. Uomini di Maria Teresa Cipri è un dire schietto, intrigante, ironico, evocativo e delicato che accarezza e lascia una traccia profonda, una storia in cammino che ci percorre dentro, fino in fondo.

Commenta