Pioggia di premi e riconoscimenti al 4° Concorso artistico-letterario “Apri il cuore alla poesia” · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Pioggia di premi e riconoscimenti al 4° Concorso artistico-letterario “Apri il cuore alla poesia”

COSENZA – Giovanna Guerrini (Manerbio-Brescia), Rocco Criseo (Bova Marina-Reggio Calabria), Maria Cristina Sabella (Musile di Piave-Venezia) e Dennis Cambarau (San Gavino Monreale-Cagliari) vincono la IV edizione del Premio Artistico Letterario nazionale “Apri il cuore alla poesia”. L’annuale rassegna, ideata dal giornalista Fiore Sansalone e dalla dottoressa Monica Vendrame, ha registrato una partecipazione elevata di poeti ed artisti (277), provenienti da tutta Italia. La Giuria, presieduta dalla professoressa Teresa Colacino e composta da 50 professionisti che operano nel campo culturale nazionale, si è espressa con competenza, serietà e professionalità.

Giovanna Guerrini ha conquistato il primo posto nella sezione “Lingua italiana” con la lirica “Un’altra immagine di noi”; secondo classificato Giovanni Malambrì, “L’Alzheimer e l’amore…”; terzi, ex aequo, Giuseppe Modica, “Da Erode al “Vos estis lux mundi””, e Maria Antonietta Sansalone, “Affresco autunnale”; quarto posto per Sara Rodolao, “Siamo figlie di questa terra”; quinto classificato Romualdo Guida, “Senza voltarmi indietro”.

Rocco Criseo ha vinto nella sezione “Vernacolo” con la poesia “Patri”; seconda, Maria Antonietta Sansalone “Nun è facili ‘nvicchiari”; al terzo posto, ex aequo, Giuseppe La Rocca, “L’autra mità dû cori”, e Nadia Pascucci, “Afannos d’amore”; ancora un ex aequo al quarto posto con Mario Cuglietta, “Brittune”, e Camillo Lanzafame, “Arreti a Vara”; quinto classificato, Luigi Antonio Pilo, “Ventu di passioni”.

Maria Cristina Sabella ha conseguito il primo premio nella sezione “Pittura” con l’opera “Raccolta nel cuore”; seconda, Serafina Iacino, “Duello”; terza classificata Teresa Marsico, “Quasi un bacio”; quarta, Giovanna Balsamo con “Sofia e Marcello”; quinto posto per Valentina Vivacqua, “Omaggio a Matisse”.

Dennis Cambarau si è aggiudicato la prima posizione nella sezione “Fotografia” con lo scatto “Bambini che giocano con lo zafferano (Autunno)”; secondo classificato, Antonio Barracato, “Il pescatore”; terzo, Diego Mantica, “Anni d’attesa per farla”; quarto, Lorenzo Ugolini, “Si fa sera” (Salò, lago di Garda); 5° posto, ex aequo, per Paolo Russo, “Il saggio stupore per la vita”,e Valentina Vivacqua, “Il rito”.

L’organizzazione ha assegnato altri 100 riconoscimenti, tra i quali: “Premio Calabria Arte e Cultura 2019”, “Premio Enotria 2019 per le Arti letterarie”, “Premio Erato 2019 per la poesia e la letteratura”; ed ancora: “Premio Presidenza della Giuria”, “Premio della Giuria”, “Premio della Critica”, “Premio Speciale”, “Premio Atlantide”, “Premio Keramos”. I vincitori riceveranno una scultura artistica realizzata dal maestro calabrese Telemaco Tucci, raffigurante una maschera della Magna Graecia.

I promotori della kermesse culturale hanno espresso soddisfazione per la riuscita di questa edizione e danno appuntamento al prossimo concorso letterario “La nebbia agli irti colli” in programma a fine novembre.

«Obiettivo della rassegna – sostengono gli ideatori Sansalone e Vendrame – è quello di far emergere le potenzialità di artisti e poeti attraverso la valorizzazione e la promozione delle loro opere sul territorio nazionale. La pittura, la fotografia e la poesia, convivono e propongono un interessante percorso dove le arti figurative s’intrecciano con le emozioni e le parole lasciate dai versi scritti».

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità