20 piccoli e grandi anniversari del 2016 · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

20 piccoli e grandi anniversari del 2016

statua_della_libertaChe cosa hanno in comune la Statua della libertà, il maxi processo di Palermo, il virus Ebola, Star Trek, Apple, Maradona e il disastro di Seveso? Facile: hanno tutti un anniversario da celebrare quest’anno.

130 anni fa: viene inaugurata la Statua della Libertà (28 ottobre 1886)
L’opera, chiamata La Libertà che illumina il mondo, viene inaugurata con una solenne cerimonia il 28 ottobre 1886. Per i primi anni funzionerà come faro: a lei guarderanno con speranza i bastimenti carichi di emigranti, provenienti da tutta l’Europa. Il caratteristico colore verde con cui la conosciamo, dovuto all’ossidazione del rame, non emerse fino al 1900.

50 anni fa: lo scandalo della Zanzara (14 febbraio 1966)
Marco Sassano, Marco De Poli e Claudia Beltramo Ceppi, studenti del liceo Parini di Milano, pubblicano sul giornalino d’istituto un’inchiesta sulla condizione della donna, con interviste agli altri studenti. Si parla anche di rapporti prematrimoniali e la cosa desta scandalo. Ma ancora di più il fatto che il giudice Pasquale Carcasio decida di interrogare i 3 e di farli spogliare nudi. Dal dibattito che ne segue e dalla presa di consapevolezza dei giovani sulla rigidità della società italiana del tempo, prenderà le mosse il ’68.

50 anni fa: la prima messa beat (27 aprile 1966)
Nell’oratorio di San Filippo Neri, a Roma, si tiene la prima messa dei giovani: musicisti con chitarra, tastiere e bassi accompagnano la liturgia e le preghiere. Il successo è grande: 2.000 persone non riescono a entrare e si rassegnano ad ascoltare la messa-concerto solo attraverso l’altoparlante. La celebrazione viene ribattezzata “Messa Beat” e dà il via a un sottogenere musicale.

50 anni fa: Il primo episodio di Star Trek (6 settembre 1966)
La rete americana NBC manda in onda il primo episodio del telefilm Star Trek. Ideato da Gene Roddenberry nel 1964, racconta le avventure dell’equipaggio della Enterprise, un’astronave intenta all’esplorazione del cosmo, sotto il comando dal Capitano Kirk.

50 anni fa: l’alluvione di Firenze (4 novembre 1966)
Dopo giorni di piogge ininterrotte, il 4 novembre 1966 il fiume Arno rompe gli argini inondando Firenze: in pericolo non ci sono solo i suoi abitanti, ma anche un inestimabile patrimonio artistico. Il giorno seguente, in aiuto alla città, arrivano da ogni parte di Italia e del mondo centinaia di volontari, quelli che saranno chiamati “gli angeli del fango”

40 anni fa: il primo computer Apple (11 aprile 1976)
Anno ricco di ricorrenze per Apple: il 1 aprile 1976 viene fondata l’azienda e l’11 aprile arriva il primo computer, Apple I. Disegnato e montato da Steve Wozniak, il primo socio di Steve Jobs, è semplicemente una scheda madre assemblata. Per ottenere un computer funzionante bisogna aggiungervi l’alimentatore, la tastiera e il display. Ha un processore da 1 megahertz e una memoria ram da… 8 KB (non è un errore, avete letto bene).

40 anni fa: L’incidente di Seveso (10 luglio 1976)
Alle 12:37 di un sabato di luglio, nello stabilimento della società ICMESA (tra i comuni di Meda e Seveso), un reattore chimico scoppia, rilasciando circa 400 kg di prodotti di reazione e reattivi. Si forma una nube tossica che contiene triclorofenolo, un potente diserbante, soda caustica e il 3,5% di diossina. Nei giorni successivi vengono evacuati interi comuni: e il bilancio dei danni è enorme. Non ci sono morti, ma circa 240 persone vengono colpite dalla cloracne, una malattia della pelle, ettari su ettari di terra vengono distrutti e si procede all’abbattimento di centinaia di animali contaminati.

40 anni fa: scoperto il virus Ebola (29 settembre 1976)
Peter Piot e due giovani colleghi dell’Università di Antwerp (Belgio), sono i primi a maneggiare i campioni di sangue infetto, prelevati da una suora fiamminga contagiata dalla febbre emorragica mentre si trovava in missione nello Zaire. Non prendono particolari precauzioni, non sapendo di avere a che fare con la scoperta del temibile virus Ebola.

40 anni fa: la prima stampante a getto d’inchiostro (1976)
La IBM produce la prima stampante a getto d’inchiostro: è il modello 4640.

30 anni fa: il primo virus informatico (19 gennaio 1986)
Il mondo fa la conoscenza del primo virus per PC: ©Brain. Arriva dal Pakistan, e i suoi creatori lo “firmano”, lasciando nel testo i recapiti di un negozio di computer di Lahore.

30 anni fa: inizia il Maxi Processo alla mafia (10 febbraio 1986)
Nell’aula bunker dell’Ucciardone di Palermo si apre il Maxi Processo a Cosa nostra, che si basa sulle indagini di Giovanni Falcone e del pool antimafia di Palermo (e sulla testimonianza del pentito Tommaso Buscetta). Entrerà nella storia come uno dei più grandi processi penali di sempre, con 460 imputati e 200 avvocati.

30 anni fa: la Microsoft si quota in borsa (14 marzo 1986)
Microsoft, fondata da Bill Gates e Paul Allen nel 1975, si quota in borsa, attirando nuovi capitali verso il promettente settore della tecnologia. Oggi – a 30 anni di distanza – il valore totale delle sue azioni è di 415 miliardi di dollari (uno dei più alti). Piccola curiosità: fino al 1981 l’azienda si chiamava Micro-Soft Company.

30 anni fa: il disastro di Chernobyl (26 aprile 1986)
Durante la notte il reattore numero 4 della centrale nucleare di Chernobyl, in Ucraina, esplode: il disastro si annuncia con una nube radioattiva che contamina buona parte dell’Europa.

30 anni fa: L’Expo di Vancouver (2 maggio 1986)
Il tema dell’esposizione di Vancouver, in Canada, è il trasporto del futuro. E ad accogliere i visitatori c’è un treno “volante” svizzero che permette di muoversi nell’area velocemente. Altri mezzi per visitare l’Expo sono… una seggiovia.

30 anni fa: Hands across America (25 maggio 1986)
Cinque milioni di persone formano una catena umana, che attraversa l’America, da New York a Palm Beach in California, per raccogliere fondi da dare ai senzatetto. Partecipa anche il Presidente Ronald Reagan (con la sua scorta). E gli organizzatori riescono a raccogliere 12 milioni di dollari.

30 anni fa: Maradona, la mano de Dios e il gol del secolo (giugno 1986)
I mondiali in Messico sono i mondiali di Maradona. Storica la partita dei quarti di finale tra l’Argentina e l’Inghilterra; i sudamericani vincono grazie a due gol di Maradona. Il secondo verrà giudicato il più grande gol nella storia della Coppa del Mondo, da un sondaggio sul sito internet della FIFA nel 2002. Ma anche il primo diventerà famoso: un gol di mano, che Maradona attribuisce alla “mano di Dio”, creando – senza saperlo – uno dei suoi soprannomi più famosi.

30 anni fa: arriva l’indice Big Mac (settembre 1986)
Il settimanale finanziario The Economist crea l’indice Big Mac che, tenendo conto dei prezzi del Big Mac di Mac Donald nei diversi paesi del mondo, riesce a stabilire il potere d’acquisto delle diverse valute. Funziona ancora oggi.

20 anni fa: il primo animale clonato (5 luglio 1996)
La pecora Dolly, il primo clone ufficiale, viene al mondo il 5 luglio 1996. Si chiama così in onore della superdotata attrice Dolly Parton: il materiale biologico utilizzato per realizzare la clonazione proviene dalle mammelle di una pecora adulta. Ha numerosi problemi di salute e un invecchiamento precoce, per alcuni la dimostrazione di un difetto strutturale dei cloni. Sempre per mano dell’uomo, a 6 anni di età, Dolly cessa di vivere a causa di un’infezione polmonare progressiva. I resti impagliati di questa pecora al tempo stesso unica e duplicata sono esposti al Royal Museum di Edimburgo, in Scozia.

20 anni fa: la prima carta prepagata per telefonare (7 ottobre 1996)
TIM lancia, prima al mondo, la prima card prepagata ricaricabile per cellulare: da quel momento non è più necessario sottoscrivere un abbonamento per utilizzare un telefonino. L’idea verrà copiata in tutti gli altri paesi del globo.

20 anni fa: muore Carl Sagan (20 dicembre 1996)
A 62 anni, muore Carl Edward Sagan, uno dei più famosi astronomi e astrofisici del Novecento e il più grande divulgatore scientifico di tutti i tempi. Ha collaborato a varie missioni spaziali della Nasa da quelle delle sonde Pioneer a quelle Voyager ed è stato uno dei fondatori del Progetto SETI per la ricerca delle intelligenze extraterrestri.

fonte: focus

Commenta