Crosia, Giornata dei Giovani con Suor Anna Nobili. Al via una nuova iniziativa nata con la preziosa partnership della Chiesa diocesana · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Crosia, Giornata dei Giovani con Suor Anna Nobili. Al via una nuova iniziativa nata con la preziosa partnership della Chiesa diocesana

Print Friendly, PDF & Email

suor_anna_nobiliCROSIA (COSENZA) – Controcorrente, dalle tenebre alla luce. È questo il nuovo evento interamente dedicato ai giovani, ideato e promosso dal Comune di Crosia in partnership con l’ufficio della Pastorale giovanile dell’Arcidiocesi Rossano – Cariati, le parrocchie cittadine e Holy Dance di Suor Anna Nobili.

Uno spettacolo educativo coinvolgente e appassionante, che vuole lanciare un forte messaggio sociale di conversione, in un momento storico in cui, più che mai c’è bisogno di punti fermi e di valori di riferimento.

Il prossimo Sabato, 6 Febbraio, alle ore 21.00, presso il Palateatro G. Carrisi, si terrà lo spettacolo a cura di Suor Anna Nobili, delle Suore Operaie della Santa Casa di Nazareth.

A darne notizia è il Consigliere con delega allo spettacolo e Turismo, Francesco Russo, che nei giorni scorsi ha incontrato il direttore della Pastorale Giovanile, nonché parroco della Chiesa di San Francesco D’Assisi, Don Claudio Cipolla, il parroco del Divino Cuore di Gesù, Don Umberto Pirillo, il parroco di San Giovanni Battista, Don Giuseppe Ruffo e Don Michele Romano, della parrocchia di San Michele Arcangelo. Nel corso della riunione sono stati discussi i dettagli e gli aspetti tecnici dell’evento, che si intende riproporre a cadenza annuale.

La mission della manifestazione – dichiara Russo – è quella di trasmettere un messaggio positivo ai giovani. Sull’importanza della vita, dell’amore inteso come amore universale, dell’amicizia e di tutti quelli che sono i valori positivi fondamentali ai quali fare riferimento. Anche e soprattutto in un momento di smarrimento e confusione generale come quello che stiamo attraversando. Infatti, è emblematico anche il titolo che abbiamo scelto per l’evento, che vuole richiamare il monito lanciato da Papa Francesco ai giovani nei mesi scorsi. Un messaggio profondo e significativo che invita le nuove generazioni ad andare controcorrente rispetto a quella che è la tendenza della società attuale, sempre alla ricerca dell’edonismo. Da qui – continua – l’idea di questa manifestazione che ha uno scopo principalmente socio – educativo. Con la collaborazione dei sacerdoti delle parrocchie cittadine, oltre che degli uffici della Pastorale giovanile e di Don Giuseppe Scigliano, Rettore della Chiesa Madonna della Pietà di Crosia, che ringrazio per la grande disponibilità e l’entusiasmo che hanno subito dimostrato, – conclude il Consigliere Russo – sono certo che riusciremo a promuovere al meglio questo nuovo evento che ha tutta l’ambizione di diventare un appuntamento a cadenza annuale.

Una giornata dedicata ai giovani – aggiunge don Claudio Cipolla, direttore della pastorale giovanile – ma che vuole essere anche un momento di riflessione. Per questa prima edizione abbiamo voluto la presenza di suor Anna Nobili, che da cubista si è convertita alla fede e oggi è una ballerina di Dio, perché la sua vita rappresenta una testimonianza di fede forte. Siamo certi che questo evento sarà il primo di una lunga serie. Don Tonino Bello diceva che ogni uomo deve vivere e non vivacchiare. Domenica 7, insieme a suor Anna Nobili e alla sua scuola di danza cristiana – conclude don Claudio – vivremo la vita animando la celebrazione eucaristica delle ore 11.00 presso la parrocchia san Francesco.

pubblicità

loading...