Crosia: “Proteggiamo l’ambiente”, opportunità di formazione per 30 giovani · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Crosia: “Proteggiamo l’ambiente”, opportunità di formazione per 30 giovani

crosia_vicesindaco_serafino_forcinitiCROSIA (COSENZA) – “Proteggiamo l’ambiente” – salvaguardia e tutela di Parchi e oasi naturalistiche. È questo il nuovo progetto nell’ambito del servizio civile appena avviato, dopo quello partito già da circa un mese a supporto dei disabili. E nei prossimi giorni un ulteriore progetto sulla rivalutazione dei centri storici minori.

Il tutto per un totale di 30 giovani impiegati sul territorio comunale a supporto dell’attività amministrativa dell’Ente.

Prosegue l’impegno dell’Esecutivo Russo nell’elaborazione di progetti che, oltre a consentire di intercettare finanziamenti, riescono anche a garantire formazione e possibilità di sbocco professionale per i giovani.

“Proteggiamo l’ambiente” -dichiara il Vicesindaco con delega all’Ambiente, Serafino Forciniti- è un progetto che nasce con l’intento di tutelare, ripristinare, riqualificare, curare e valorizzare le aree di verde e i parchi presenti sul territorio comunale che oggi risultano un po’ trascurati, a causa della grande estensione territoriale.

Un’ottima opportunità, quella offerta dal servizio civile che, grazie al Piano Europeo di “Garanzia Giovani”, vuole contribuire a combattere la disoccupazione giovanile, investendo in attività di formazione, politiche attive di orientamento, sostegno e aiuti per l’inserimento nel mondo del lavoro.

E noi non potevamo certo perdere quest’occasione. Perché un’Amministrazione efficiente, sensibile e attenta alle problematiche del territorio non può permettersi di perdere occasioni di sviluppo e di crescita.

Anche da questo punto di vista, nonostante le numerose lacune presenti all’interno della macchina comunale, come ad esempio la mancanza di un ufficio Europa, preposto proprio ai finanziamenti e alle opportunità comunitarie, credo di poter affermare che stiamo lavorando bene, riuscendo a espletare anche il difficile compito di intercettare fondi extrabilancio e di aderire a progetti che, come in questo caso, garantiranno maggiore efficienza alla macchina comunale e quindi all’erogazione dei servizi per il cittadino.

Nonché -conclude Forciniti- attività di formazione permanente per 30 giovani. E questo per Mirto-Crosia non è poco!

Commenta