Corigliano, nuova sfida per il pilota disabile Alessandro Chiarelli. Domenica in pista per il Campionato Regionale Calabria · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Corigliano, nuova sfida per il pilota disabile Alessandro Chiarelli. Domenica in pista per il Campionato Regionale Calabria

Print Friendly, PDF & Email

corigliano_calabro_alessandro_chiarelliCORIGLIANO CALABRO (COSENZA) – È un fine settimana importante e atteso, da tutti e dappertutto, nel mondo del kartismo regionale e nazionale. La Calabria ospiterà infatti, nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 luglio, la Terza prova del Campionato Regionale Calabria.

Un appuntamento che chiamerà a raccolta tutti i competitor e gli appassionati di tale disciplina sportiva presso il circuito di Santa Domenica Talao.

Alla Terza prova che si terrà nella ridente cittadina del Tirreno cosentino parteciperà anche, e non potrebbe essere diversamente, il pilota disabile Alessandro Chiarelli di Corigliano Calabro, di fatto divenuto, per la sua toccante storia personale e per i numerosi traguardi raggiunti in pista, un vero e proprio campione nonché punto di riferimento nel pianeta kartistico italiano.

Dopo sei gare di Coppa Puglia e la partecipazione al Trofeo nazionale Aci Csai Karting Italia, Alessandro Chiarelli non ha esitato un solo istante nell’assumere la decisione, di concerto col suo affiatato team, di prendere parte alla sfida in programma per il weekend ormai alle porte. Il pilota coriglianese, con l’esperienza maturata nelle gare svolte in Puglia ed un livello divenuto molto professionale, si sente in forma smagliante e promette a supporters e concittadini d’impegnarsi al massimo per portare a casa un buon risultato.

“Voglio dimostrare a me stesso che sono migliorato e intendo superare i miei limiti”, dichiara Alessandro Chiarelli, che così dimostra una ferrea volontà di farcela dopo la frattura riportata alla costola posteriore durante il Trofeo nazionale di Ugento. Come di consueto, il pilota non perde l’occasione per ringraziare le attività che, da sempre, lodevolmente sostengono la sua impresa, che è non solo sportiva ma caratterizzata da encomiabili finalità sociali, educative e formative per le nuove generazioni: Itop Officine Ortopediche, Team Giusy Kart, Agenzia Reale Mutua Assicurazioni di Mosaico e Polino, Brunito, O’ Babà, Tosca Motor, Ricca Autotrasporti.

pubblicità

loading...