L’Azienda Agricola Conforti approda a Londra e Amsterdam. Vetrina internazionale per la Piana di Sibari e il mondo Arbëreshë · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

L’Azienda Agricola Conforti approda a Londra e Amsterdam. Vetrina internazionale per la Piana di Sibari e il mondo Arbëreshë

sangiorgioalbanese_famiglia_conforti_food_passionSAN GIORGIO ALBANESE (COSENZA) – Il territorio della Sibaritide e dei centri italo-albanesi della provincia di Cosenza si appresta a vivere un’irripetibile occasione di prestigio internazionale, utile per divulgare e valorizzare i numerosi e qualitativamente validi prodotti agroalimentari locali. A rendersi protagonista di tale importante iniziativa è l’Azienda Agricola CONFORTI di Giuliano Conforti & C., situata in contrada Colucci 93/C, nel comune di San Giorgio Albanese ed a pochi chilometri da quello di Corigliano Calabro.

Grazie alla possibilità offerta alle aziende del settore operanti nel territorio provinciale dalla Camera di Commercio di Cosenza, il giovane e dinamico titolare dell’impresa, Giuliano Conforti, che col fratello Giuseppe porta avanti la storica attività di famiglia operante sin dal 1980, parteciperà a due appuntamenti in programma rispettivamente nei prossimi mesi di ottobre e novembre.

Conforti rappresenterà il territorio jonico e le sue bontà enogastronomiche sia a Londra che ad Amsterdam. Dal 21 al 23 ottobre si terrà infatti, presso la prestigiosa Royal Horticultural Halls, in zona Westminster a Londra, la quarta edizione di “Welcome Italia”, il primo format innovativo dedicato unicamente all’enogastronomia italiana. La fiera è organizzata interamente dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per il Regno Unito, uno dei maggiori mercati di sbocco per le produzioni alimentari italiane con un valore delle esportazioni di prodotti alimentari e bevande dall’Italia al Regno Unito che ha superato i 2,29 miliardi di sterline, con una costante crescita annuale.

Una vetrina di spessore dedicata interamente a tutti gli appassionati gourmet che vogliono scoprire ed esplorare il mondo dell’enogastronomia italiana. Poi, dopo la trasferta londinese, il 20 e 21 novembre Conforti sarà presente ad Amsterdam al “Bellavita Expo”, il più grande trade-show del Benelux esclusivamente dedicato al meglio dei prodotti enogastronomici Made in Italy. L’iniziativa, che prevede anche l’assegnazione del prestigioso “Bellavita Awards”, è dedicata ai produttori italiani che vogliono entrare nel mercato olandese e del Nord Europa o rafforzare la propria presenza in questo contesto.

Si tratta, pertanto, di due straordinari appuntamenti ai quali parteciperà l’Azienda Conforti, che con orgoglio e passione si è fatta apprezzare in tanti anni di duro lavoro e qualità del servizio, riuscendo a coniugare l’innovazione con la tradizione. Uno dei piatti forti dell’Azienda è costituito dalle carni, provenienti da macelli e stabilimenti certificati, nonché dalla produzione artigianale di salumi tipici calabresi. Inoltre, grazie alla conoscenza del territorio e delle materie prime, si è anche imposto il marchio CONFORTIOLIO, specializzato nell’autoproduzione di olio extra-vergine d’oliva 100% biologico, ed il vino calabrese I.G.T. proveniente dalle stesse terre nobili.

Come se tutto ciò non bastasse, è doveroso evidenziare che proprio nella giornata odierna, presso l’Agriturismo Costantino di Maida (Catanzaro), il titolare dell’Azienda, Giuliano Conforti, conseguirà l’attestato di partecipazione ad una pregevole iniziativa promossa dalla Funaro S.a.s. – Servizi alle Imprese, con il tutoraggio di CESCOT CALABRIA (Ente di formazione professionale Confesercenti): il primo Corso di formazione in Calabria per tecnici di frantoio. Un corso di aggiornamento per frantoiani e tecnici, che ha affrontato tutte le tematiche riguardanti la corretta gestione del frantoio moderno, durante il quale le più importanti case costruttrici di macchine olearie (Alfa-Laval, Amenduni, Barracane, Mori-Tem, Pieralisi), hanno tenuto delle relazioni inerenti la corretta regolazione delle macchine, finalizzata all’ottenimento di oli di alta qualità (estrazione selettiva per la formazione degli aromi, contenuto in polifenoli, ecc.) ed ha registrato la partecipazione del prof. Maurizio Servili dell’Università di Perugia, uno dei maggiori esperti a livello internazionale sulla trasformazione delle olive da olio.

Commenta

loading...