Oggi l’avvio della 18a ed. di primavera dei teatri. Riapre dopo 31 anni il cine teatro Vittoria di Castrovillari · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Oggi l’avvio della 18a ed. di primavera dei teatri. Riapre dopo 31 anni il cine teatro Vittoria di Castrovillari

CASTROVILLARI (COSENZA) – “La 18a edizione di Primavera dei Teatri vede la riapertura, dopo ben 31 anni, del cine teatro Vittoria, che ritorna, sulla storica e centralissima via Roma, opportunità forte per offrire ed intercettare momenti di socializzazione, arricchendo il Cuore urbano di Castrovillari e rendendolo ancora più appetibile ed interattivo con l’esistente.”

Lo ha affermato il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, a poche ore dall’avvio dell’evento nazionale che, con il Cine Teatro, dal 30 maggio al 4 giugno, è al centro del programma dei nuovi linguaggi teatrali “per approfondire la realtà con approcci contemporanei ed efficaci nel rappresentare personaggi, situazioni ed espressioni nonché trasmettere messaggi.”

“L’edizione, che si avvale della direzione artistica di Saverio La Ruina e Dario De Luca di “Scena Verticale”, si svilupperà in più locations, a partire proprio dal Cine Teatro Vittoria, per creare momenti di spettacolo suggestivi che desiderano esprimere al meglio il Teatro.”

“L’edizione -precisa il primo cittadino- è una scommessa che cresce di anno in anno e che oggi viene moltiplicata proprio dall’apertura al pubblico del Cine Teatro su cui questa Amministrazione ha profuso tanto grazie all’impegno degli Uffici Municipali e di operai che hanno contribuito a rendere possibile l’apertura ed il godimento di tali locali per una manifestazione che è ormai un unicum nel Paese.

Ciò renderà poi ancora più interessante la 18a edizione che susciterà -secondo noi- più curiosità grazie alla inaspettata apertura ed al pubblico della struttura che, arricchita dalle capacità e contenuti espressivi di uomini e donne, creerà quel mix d’interesse che ambienti come questi, dedicati al teatro, hanno sempre manifestato come la storia c’insegna e ci racconta.”

Commenta

loading...