Fermati scafisti, presi dopo sbarco a Corigliano · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Fermati scafisti, presi dopo sbarco a Corigliano

CORIGLIANO CALABRO (COSENZA) – Facevano parte dell’organizzazione criminale che gestiva il traffico di esseri umani verso l’Italia due siriani ed un libico sottoposti a fermo perché ritenuti gli scafisti dell’imbarcazione soccorsa nel canale di Sicilia carica di migranti giunti poi nel porto di Corigliano Calabro venerdì scorso. Lo hanno riferito gli investigatori ed il procuratore della Repubblica di Castrovillari Eugenio Facciolla.

Dalle indagini, che si sono avvalse della collaborazione di un migrante senegalese, è emerso come i tre – i siriani Khaled Thaled, 24 anni, e Ahmad Dej (24) e il libico Siraj Alakari (21) – fossero coloro che a Sabrata (Libia) facevano parte dell’organizzazione con il compito della guardia armata nel campo ove erano tenuti nascosti i migranti.

Quindi, il 23 maggio scorso, dopo avere lasciato a terra i fucili, si sono imbarcati su un gommone che hanno condotto nel Canale di Sicilia.

I tre sono stati trovati in possesso di diversi telefoni cellulari, di denaro contante e di supporti informatici.

Commenta

loading...