Nominata dal Sindaco Occhiuto una commissione speciale per la verifica dei debiti fuori bilancio · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Nominata dal Sindaco Occhiuto una commissione speciale per la verifica dei debiti fuori bilancio

sindaco_cosenza_mario_occhiuto_1COSENZA – Il Sindaco Mario Occhiuto ha nominato una commissione speciale incaricata di verificare i debiti fuori bilancio, così come era stato richiesto dal Presidente della Commissione consiliare bilancio Francesco Caruso e dai consiglieri comunali Michelangelo Spataro, Francesco Spadafora, Carmelo Salerno, Raffaele Cesario, Giovanni Perri, Enzo Paolini, Sergio Nucci, Marco Ambrogio, Cataldo Savastano, Giovanni Cipparrone, Roberto Sacco, Claudio Nigro, Pierluigi Caputo, Massimo Commodaro e Domenico Frammartino.
Della commissione sono stati chiamati a far parte tre consiglieri di maggioranza (Francesco Caruso, Carmelo Salerno e Michelangelo Spataro) e due di minoranza (Marco Ambrogio e Sergio Nucci).
La Presidenza della commissione speciale è stata attribuita al Consigliere comunale Sergio Nucci.
I cinque membri della Commissione dovranno accertare – si legge nel provvedimento di nomina del Sindaco- “se vi siano delle responsabilità ed a chi vadano attribuite, in relazione all’esito delle sentenze e nelle procedure espropriative culminate in danno all’Ente (comprese le responsabilità derivanti dalle pratiche di riconoscimento di debiti fuori bilancio poste all’ordine del giorno del Consiglio comunale nella seduta del 2 marzo 2015); le ragioni e le responsabilità che hanno impedito di attivare la normale procedura di spesa prevista dagli articoli 183 e 191 del Testo Unico degli Enti Locali; la quantificazione delle utilità derivanti dai beni acquisiti dai servizi in violazione delle regole gius-contabili previste dall’ordinamento finanziario degli Enti locali, nonché l’arricchimento dell’Ente e l’accertamento delle eventuali responsabilità”.
La Commissione opererà ai sensi dell’art.15 del Regolamento del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari permanenti e concluderà i lavori, mediante apposita relazione scritta, entro 60 giorni dalla notifica del provvedimento di nomina.

Commenta