Occhiuto presenta la squadra: “Nuove e vecchie energie per rispondere sempre meglio ai bisogni dei cittadini” · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Occhiuto presenta la squadra: “Nuove e vecchie energie per rispondere sempre meglio ai bisogni dei cittadini”

nuova_giunta_occhiuto_2016_1COSENZA – Il Sindaco Mario Occhiuto presenta con compiacimento la sua nuova squadra fiancheggiato da tutti i suoi assessori. E pazienza se Vittorio Sgarbi potrà restare giusto il tempo di fare la foto di gruppo e firmare l’accettazione dovendo poi correre a prendere un aereo.

Occhiuto, nel Salone di Rappresentanza dove sono convenuti anche dirigenti e cittadini, inizia il suo nuovo percorso, sospinto da una percentuale di consensi altissima. “I cittadini mi hanno votato in maniera consistente -esordisce- e questo voto mi carica di nuove e più grosse responsabilità.”

E, dunque, è necessario ricominciare dall’ascolto delle esigenze delle categorie più svantaggiate. Questi bisogni saranno al centro dell’azione amministrativa ancor più che in passato, perché le povertà aumentano e così i disagi. Così come andranno meglio centrati gli obiettivi che riguardano la scuola, dove si è fatto un buon lavoro, ma ci sono ancora problematiche da risolvere. Ed ecco perché due nomine, come quella di padre Fedele (“certamente non una mossa pubblicitaria, la campagna elettorale è finita”) e di Matilde Spadafora Lanzino, persone abituate all’ascolto e alla condivisione dei disagi. “Troppa gente soffre e bisogna far presto, con l’aiuto di esperti ed attivando il mondo dell’associazionismo”.

Nello stesso tempo, andavano riconosciuti i meriti di chi ha ben svolto il proprio ruolo negli anni passati, a cominciare da chi è riuscito a riportare sui giusti binari i conti del Comune, che da una situazione di dissesto si ritrova oggi con un piano di rientro approvato dalla Corte dei Conti, con meno dirigenti e dipendenti e con i notevoli risparmi conseguiti, subito reimpiegati nelle politiche di welfare, i cui servizi sono stati incrementati del 15/20%.

Non meno importanti le realizzazioni per la raccolta differenziata o anche per far diventare Cosenza più attrattiva verso residenti e turisti. Si continuerà su questa strada ed anzi si cercherà di incrementare servizi come lo spazzamento attraverso l’opera degli addetti delle Cooperative sociali ai quali affidare più compiti ed ore di lavoro, anche ai fini di migliorare le esistenze di questi lavoratori e delle loro famiglie. Dunque, un grazie agli assessori riconfermati: Vigna, Vizza, Succurro, Pastore.

Un grazie particolare all’on. Iole Santelli, che è anche Vice Sindaco. “E’ una presenza politica importante, oltre che una donna carica di entusiasmo ed umiltà. E’ una parlamentare di grande esperienza che potrà facilitare rapporti e percorsi europei”.

Un ruolo delicato, quello della riqualificazione urbana, per Francesco Caruso. “E’ un ingegnere serio, preparato, uno studioso che ha già dato ottima prova come consigliere comunale”.

E, infine, Vittorio Sgarbi assessore a quel centro storico per il quale “tanto abbiamo fatto aprendo nuovi locali sul corso, restaurando Castello e ponti storici, riqualificando i fiumi e tanto altro ancora. Ma continuano a crollare le case dei privati i quali devono essere incentivati a mettere mano a queste strutture. Vittorio Sgarbi, con la sua fama, svolgerà un ruolo essenziale per la promozione del territorio. Noi abbiamo giacimenti culturali che aspettano solo di essere valorizzati.”

Subito dopo tutti gli assessori hanno preso la parola per ringraziare ed assicurare, ciascuno per la propria parte, un impegno fattivo e costante per la città e per non deludere le aspettative di un Sindaco che è già riuscito a rendere la città più bella e interessante e non solo agli occhi dei suoi concittadini.

Iole Santelli si è detta onorata di servire una città di cui oggi si sente orgogliosa. Matilde Lanzino ha sottolineato la delicatezza del momento che vede tanti giovanissimi lasciati a se stessi, senza punti di riferimento. Carmine Vizza si è dichiarato lieto di potersi occupare anche della cura del verde. Rosaria Succurro continuerà a tratteggiare i contorni di una città sempre più bella da mettere al centro dell’attenzione internazionale.

Per padre Fedele, il Sindaco Occhiuto, scegliendolo, non ha operato una scelta politica bensì religiosa, che di sicuro non insuperbisce il frate ma semmai lo responsabilizza ulteriormente. Luciano Vigna ha ringraziato per le rinnovate espressioni di fiducia del Sindaco e si è detto molto impegnato anche sulla nuova delega per il Personale. Francesco Caruso ha assicurato il suo sostegno pieno e convinto, sia come tecnico che come rappresentante di Forza Italia. Loredana Pastore ha infine ribadito l’orgoglio di servire la città e la volontà di rimettersi subito al lavoro insieme a tutta la squadra.

Commenta

loading...