Giunta approva lo schema di protocollo d’intesa con l’Ordine degli ingegneri per favorire attività di praticantato all’interno degli uffici del Comune · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Giunta approva lo schema di protocollo d’intesa con l’Ordine degli ingegneri per favorire attività di praticantato all’interno degli uffici del Comune

COSENZA – La Giunta comunale ha approvato lo schema di protocollo d’intesa tra il Comune di Cosenza e l’Ordine provinciale degli Ingegneri per lo svolgimento, all’interno degli uffici tecnici comunali, di attività di praticantato da parte di giovani ingegneri regolarmente iscritti all’albo e con un’anzianità di iscrizione inferiore a dieci anni.
La giunta ha accolto una proposta formulata in questa direzione dal consigliere comunale Andrea Falbo, delegato del Sindaco Occhiuto per le strategie attive per il lavoro.
Gli stage formativi hanno l’obiettivo di arricchire il percorso professionale degli ingegneri attraverso l’acquisizione di conoscenze delle procedure tecnico-amministrative adottate dal Comune e hanno natura di supporto all’espletamento delle attività degli uffici. La collaborazione tra Comune ed Ordine degli ingegneri da un lato favorisce la possibilità per l’Amministrazione comunale di confrontarsi, se pur temporaneamente (i tirocini non possono superare la durata di sei mesi, e sono rinnovabili per altri sei, per un totale di 25 ore settimanali) con nuove e qualificate professionalità e, dall’altro, quella di consentire ai giovani ingegneri di completare il loro percorso formativo agevolando le loro scelte professionali. I tirocini formativi svolti all’interno del Comune non costituiscono un rapporto di lavoro, né daranno luogo alla costituzione di alcun diritto o aspettativa in favore del praticante nei confronti del Comune di Cosenza, essendo la partecipazione volontaria, gratuita e senza compenso.
Soddisfazione per l’approvazione in giunta del protocollo d’intesa è stata espressa dall’Ordine degli ingegneri della provincia di Cosenza che, per la prima volta, avvia una collaborazione con le amministrazioni pubbliche prevedendo attività di praticantato da parte dei giovani ingegneri. Saranno dieci gli ingegneri che l’Ordine selezionerà tra i professionisti regolarmente iscritti all’albo da meno di dieci anni.
Si tratta di un’occasione importante per i giovani professionisti che si affacciano al mondo del lavoro, considerando che l’ordinamento professionale non prevede un praticantato obbligatorio per il conseguimento dell’abilitazione e dell’iscrizione all’albo.
L’iniziativa è stata fortemente voluta dal Sindaco Mario Occhiuto che ha fatto propria la proposta del consigliere Andrea Falbo, ed anche dal presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Cosenza, ing. Nello Gallo che ha avuto il sostegno da tutto il consiglio dell’Ordine. A coordinarla è stato il responsabile della commissione giovani e avvio al mondo del lavoro dell’Ordine, ing.Clelio Gelsomino, in collaborazione con l’ing. Alessandra Gagliardi, componente della stessa commissione. Per i giovani professionisti significherà sviluppare un’esperienza reale su campo, sicuramente utile per arricchire le loro competenze.

Commenta