Il Paesaggio Olivicolo e lo Sviluppo Rurale della Calabria, gemellaggio Rende e Trevi · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Il Paesaggio Olivicolo e lo Sviluppo Rurale della Calabria, gemellaggio Rende e Trevi

Print Friendly

olioRENDE (CS) – Due Città storiche del ‘Bel Paese’: Rende (CS) e Trevi (Perugia) gemellate nella Civiltà dell’Olio? Questo sodalizio, non solo culturale, sarà suggellato proprio in Calabria, a Rende (CS), con una pubblica manifestazione che si svolgerà nella Sala conferenze del  Museo Civico – centro storico – domani, con inizio lavori del Convegno alle ore 9,00.

Com’è nata la lungimirante idea? Da un incontro tra il Presidente dell’OP-“L’Olivicola Cosentina”, Massimino Magliocchi, ed il Sindaco della Città di Trevi, Bernardino Sperandio, avvenuto circa un anno fa nella ridente cittadina umbra della provincia di Perugia, in occasione delle riprese televisive del Programma TV ‘TERRA D’OLIO’. L’obiettivo di gemellare nella civiltà dell’olio due comunità, la cui storia s’incrocia con la forte tradizione e vocazione olivicola, Rende e Trevi, quest’ultima riconosciuta capitale dell’olio in Italia,  diventerà realtà, proprio con il sopra ricordato Convegno, nell’ambito del quale sarà celebrata la prevista cerimonia del gemellaggio, in concomitanza con il Convegno: “Il Paesaggio Olivicolo e lo Sviluppo Rurale della Calabria”.

Nel Programma del Convegno, organizzato dall’Associazione “ L’Olivicola Cosentina”, moderato dal direttore dell’emittente televisiva TEN, Dott. Attilio Sabato, sono previsti indirizzi di saluto delle massime autorità locali, quali il sindaco di Rende, Avv. Marcello Manna; il sindaco di Trevi, Dott. Bernardino Sperandio; il Presidente della Provincia di Cosenza, Arch. Mario Occhiuto e dal Presidente della Regione Calabria, On. Mario Oliverio.

Specifici interventi saranno svolti dal Dott. Ferdinando Verardi, Presidente regionale AGCI e dal responsabile dell’Organismo organizzatore, Massimino Magliocchi. Tra i relatori della parte tecnico-scientifica si annoverano:  il prof. Riccardo Gucci, docente dell’ Università di Pisa e Presidente dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio; il Prof. Maurizio Servili, docente dell’ Università di Perugia; il Prof. Giovanni Sindona, docente dell’ UNICAL, i Dottori Enzo Perri e Nino Iannotta, del CRA-OLI ( MiPAAF), ed il Dott. Giacomo Giovinazzo, Dirigente del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria. Le conclusioni del convegno sono affidate all’On. Carlo Guccione, Assessore alle Attività Produttive della Regione Calabria.

Nel corso del Convegno si farà un’analisi della filiera olivicola calabrese, mirata a rappresentare l’importanza del paesaggio olivicolo, inteso come multifunzionalità espressa in termini generali, lo stato di sviluppo raggiunto nel settore della coltivazione biologica e la possibilità di individuare per il futuro percorsi di maggiore competitività del comparto olivicolo. Nelle aspirazioni dei protagonisti dell’Evento c’è la realizzazione di un attento monitoraggio dell’importante settore oleicolo-olivicolo, attesa l’importanza che esso rappresenta con circa un quarto del PIL agricolo regionale e il coinvolgimento di circa 130.000 aziende. Il successo di tali scenari futuri sono indissolubilmente legati al programma di sviluppo rurale PSR 2014-2020 della Calabria, regione della convergenza, in cui si potranno reperire  linee d’indirizzo e relative risorse.-

 

pubblicità

loading...