Rende Calcio e Flying Angels Foundation, il gol più bello · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Rende Calcio e Flying Angels Foundation, il gol più bello

rende_calcio_e_flying_angels_foundationRENDE (CS) – Il gol più importante il Rende lo ha già segnato lontano dai campi da gioco con la decisione di far campeggiare sulle proprie maglie ufficiali la scritta “Flying Angels Foundation Onlus”(www.flyingangelsfoundation.org).

Un accordo, quello con il nuovo main sponsor, che mette in luce la sensibilità della società biancorossa che ha deciso di indossare le ali della solidarietà, senza minimamente pensare a risvolti economici, facendo propria la missione di questa onlus.

Flying Angels è il primo e unico tour operator della vita gratuito al mondo, un progetto italiano che ha già effettuato interventi in più di 55 Paesi del mondo, Italia inclusa. La Fondazione ha professionalizzato è reso gratuito il servizio di trasferimento dei bambini rafforzando l’anello debole della catena della solidarietà: il viaggio.

La Fondazione, grazie al supporto dei donatori acquista e dona gratuitamente i biglietti aerei per far viaggiare i bambini in emergenza sanitaria, il genitore e se necessario il medico che li accompagna dandogli la possibilità di volare ovunque ci sia una struttura sanitaria o dei medici disposti a intervenire per salvargli la vita. Oppure, quando il bimbo non è in grado di affrontare un viaggio, i biglietti vengono acquistati e donati ai medici o alle equipe mediche che partono per effettuare in loco gli interventi salvavita. Flying Angels non si occupa di Paesi indigenti, ma di famiglie indigenti, ovunque esse si trovino attraverso un aiuto concreto grazie alla tempestività e alla specializzazione degli interventi.

«Si tratta di una scelta importante che vuole, ancora una volta, evidenziare come il Rende calcio è da sempre pronto a legare il proprio nome a progetti solidali – dice il presidente Fabio Coscarella – Non abbiamo avuto alcuna remora a sposare questa partnership perché siamo convinti che il binomio calcio-solidarietà risulta essere sempre vincente.
Già nella passata stagione il Rende calcio ha dato la possibilità ad oltre 60 bambini di poter far parte del progetto scuola calcio, quest’anno speriamo di far leva sulla sensibilità dei nostri supporter e di tutti coloro che hanno a cuore la salute dei bambini per dare un contributo importante facendo emergere il grande cuore dei rendesi con l’ambizione di poter coinvolgere nell’iniziativa quella Calabria che è capace di tirar fuori il meglio di se quando si parla di solidarietà».

Commenta