Rende, la scuola primaria di S.Stefano festeggia con i clown dell’Associazione Gianmarco De Maria · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Rende, la scuola primaria di S.Stefano festeggia con i clown dell’Associazione Gianmarco De Maria

(null)RENDE (CS) – Si è svolta questa mattina, presso la Scuola Primaria di Santo Stefano dell’Istituto Comprensivo Statale Rende Quattromiglia, la Festa dell’Accoglienza per l’anno scolastico 2015/2016. I bambini delle due prime, che solo lunedì scorso hanno iniziato a prendere posto nei banchi per iniziare la loro avventura nel mondo della conoscenza, hanno vissuto una mattinata all’insegna delle risate e della gioia circondati dagli alunni delle altre classi dell’istituto e dalle loro maestre: Anna Perri, Ornella De Paola, Maria Cristina Gentile, Rosa Vuono, Maria Luisa Lico, Carolina Leonetti, Anna Tutino, Paolo Guarnieri, Maria Aurora Spagnuolo, Adalgisa Garofalo, Beatrice Caputo , Anna Maria D’Amore e Marisa Gullo. E così al momento in cui la campanella è suonata per ricordare l’intervallo e la merenda, i piccoli nuovi arrivati, hanno avuto una bella sorpresa: accompagnati dalle loro insegnanti, le maestre Franca Marrelli e Daniela Presta, si sono recati nel cortile della scuola dove insieme a tutti gli altri bimbi hanno assistito allo spettacolo dei Clowns, Sofficino e Sig. Prosciutto del gruppo Cucusettete. (null)I giovani che nei panni dei clowns svolgono la loro straordinaria opera gratuita presso l’Associazione di volontariato Gianmarco De Maria, hanno accolto i piccoli. L’Associazione che porta il nome di Gianmarco, un bambino, volato in cielo il 17 settembre del 2000 ha come obiettivo il prendersi cura di ogni bambino che, per un motivo qualsiasi, si trova a trascorrere un periodo più o meno lungo della sua vita, ospite dei reparti Pediatrici dell’Ospedale Annunziata di Cosenza.

I clowns, grazie al contributo economico delle maestre, con la loro presenza tra i bambini della scuola primaria, hanno permesso non solo ai piccoli di festeggiare in allegria il proprio ingresso nel mondo della scuola, come un momento da vivere con gioia e serenità in vista delle tante conoscenze e dei tanti momenti insostituibili che vivranno nella loro crescita, ma anche ai genitori e agli educatori di riflettere sull’importanza di realtà, come il volontariato, che alimentano valori irrinunciabili di solidarietà e condivisione.

Le risa e le smorfie dei bambini hanno così accompagnato Antonio e Alessandro in arte Sofficino e Sig. Prosciutto nelle loro gag divertenti tra spazzolini che diventano microfoni, palloncini che fanno i capricci, sculacciate buffe sul sedere e giochi per coinvolgere i bambini. La merenda poi che è seguita allo spettacolino ha visto la partecipazione generosa delle mamme che con tante bontà hanno permesso di concludere in bellezza questa mattinata davvero da ricordare. Per tutti: piccoli alunni, insegnanti, genitori e volontari la consapevolezza e l’augurio che insieme si può andare lontano!

Luisa Loredana Vercillo

Commenta