Domani al Museo Civico “Le donne nel mondo del vino. Questione di stile” · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Domani al Museo Civico “Le donne nel mondo del vino. Questione di stile”

rende-le_donne_nel_mondo_del_vinoRENDE (CS) – Domani, martedì 24 novembre, alle 17,30 nella sala del museo Civico l’associazione culturale “Xenìa” con il patrocinio del comune di Rende e dell’assessorato alle pari opportunità e al centro storico presenterà “Le donne nel mondo del vino. Questione di stile”.

Parteciperanno all’evento il sindaco Marcello Manna, l’assessora Marina Pasqua, Lidia Matera (Tenuta Terre Nobili), Flaviana Bilotti (Azienda Serracavallo), Filomena Greco (iGreco), Daniela Gallo (La Peschiera), Francesca Oliverio (Sommelier FIS e giornalista di settore) e Rosario Branda (Confindustria Cosenza). Coordinerà l’incontro Gabriella Coscarella presidente dell’associazione Xenìa.

“Le donne -afferma Coscarella- rappresentano una risorsa per lo sviluppo economico e sociale del paese, trasformando il vino da semplice bevanda ad un prodotto che parli del territorio, della sua arte, della cultura, della storia. Il loro approccio, in un campo che per secoli è stato prerogativa e competenza maschile, è diverso poiché hanno la capacità di riconoscere il vino di qualità con un avvicinamento razionale ma al tempo stesso intuitivo. Le donne in realtà hanno da sempre operato con il loro sapere e la loro manualità nel vigneto e la loro creatività applicata ad un mondo tecnico e scientifico come quello del vino rappresentano il giusto connubio per portare avanti un settore che necessita continuamente di nuovi stimoli”.

“Patrocinare questo evento -ha invece dichiarato l’assessora Pasqua- significa per la nostra amministrazione proseguire nella valorizzazione di percorsi che esaltino il ruolo delle donne non solo nel campo imprenditoriale ed economico, ma anche culturale. Non a caso,infine si è scelto di promuovere tale evento al museo Civico: il centro storico è per noi motore pulsante della città e riteniamo che le politiche di riqualificazione del borgo antico debbano incentrarsi sull’asse economico-culturale.”.

Commenta