Ambiente, sequestrata area dell’ex stabilimento Legnochimica · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Ambiente, sequestrata area dell’ex stabilimento Legnochimica

Print Friendly, PDF & Email

Corpo forestale sequestra area ex Legnochimica a RendeRENDE (CS) – A seguito delle numerose segnalazioni poste in essere dall’Ente nonchè alla denuncia presentata dal Sindaco di Rende, Marcello Manna, alla Procura della Repubblica di Cosenza nei confronti del legale rappresentante della società Legnochimica Srl si è giunti al sequestro dell’area dell’ex stabilimento della Legnochimica S.r.l. di Contrada Lecco a Rende.

Il decreto di sequestro è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Cosenza a seguito di una complessa attivita’ di indagine coordinata dal Procuratore Capo Dario Granieri, dal Procuratore Aggiunto Marisa Manzini e dai Sostituti Procuratori Bruno Antonio Tridico e Domenico Assumma.

Nell’ambito dell’operazione, il liquidatore della società piemontese, Pasquale Bilotta, è stato denunciato per i reati di inquinamento ambientale e omessa bonifica.

Si avvia, quindi, una nuova fase di interventi rivolti ad un’area che non è mai stata interessata da operazioni di bonifica o messa in sicurezza di emergenza.

E’ evidente che la Conferenza dei Servizi dovrà trovare le soluzioni più celeri a questo problema che non può più attendere.

Sequestrati anche 15 pozzi alcuni dei quali usati a scopo irriguo e altri utilizzati nell’allevamento di bestiame.

Due sono utilizzati anche a scopo industriale ed uno da un’industria alimentare.

pubblicità

loading...