Natale a Rende tra mercatini, gospel, teatro e visite guidate al centro storico · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Natale a Rende tra mercatini, gospel, teatro e visite guidate al centro storico

Rende centro storicoRENDE (CS) – Vanno avanti le attività culturali promosse dall’Amministrazione Comunale di Rende e, in occasione delle imminenti festività natalizie, gli assessorati alla Cultura e al Centro Storico hanno messo in cantiere tante, e valide, iniziative che incontreranno sicuramente il favore dei cittadini.

Si comincia con la musica e con la conferma che Rende continua ad attirare sul suo territorio artisti di calibro nazionale ed internazionale.

Dal 3 al 5 dicembre, infatti, il Museo del Presente  di Rende ospiterà artisti di pregio come Angie Cleveland, Jared White, Stefano Baroni ed Elisa Brown per tre emozionanti giorni di “Workshop gospel” e “Body percussion”.

Dopo la musica si parte, sabato 5 dicembre alle ore 16.30, con le visite guidate nell’affascinante borgo antico di Rende. Gli appuntamenti, promossi dall’Assessorato al Centro Storico, avranno luogo ogni sabato del mese di dicembre.”Il lavoro immaginato con il programma “Fare R(r)ende” -ha affermato l’assessora Marina Pasqua- riguarda gli assi principali su cui intervenire per rivitalizzare il centro storico.

Il borgo antico di Rende vanta tra musei, chiese, palazzi storici e castello un patrimonio artistico-architettonico che ben si presta ad una capacità culturale di grande interesse. La valorizzazione di tali beni è tra gli obiettivi che “Fare R(r)ende” si è posto in vista di una rivalutazione-rinascita non solo turistica, ma anche produttiva.”.

Nasce da qui l’idea di aprire musei, chiese, palazzi storici ed il castello normanno svevo, coinvolgendo anche gli studenti medi e dell’Università della Calabria, oltre che gli abitanti dell’area urbana e tutte le attività produttive del borgo al fine di incentivare percorsi di accoglienza e ristorazione utili a ricreare, nel centro storico, forme e momenti di aggregazione. Si prosegue poi, nei giorni 11-12-13 dicembre, con la II edizione di “natale….Rende in fiera”, importante manifestazione che avrà luogo su Viale Principe e che, grazie all’impegno dell’ “Associazione Italiana Commercianti – pa.na.pa.” ed al sostegno dell’Assessorato alla Cultura, si ripromette di andare ben oltre il semplice mercato i natale, presentando al suo interno importanti momenti aggregazione sociale, varietà merci all’insegna della diversità e animazione per i più piccoli.

Tuttavia l’Assessore Vittorio Toscano va oltre e fa sì che danza, musica e moda siano di scena martedì 15 Dicembre ore 20:30 al Cineteatro Garden di Rende, per la prima nazionale de “Il Sogno di Arintha”, spettacolo che narra, attraverso la performance artistica di ballerini, cantanti e modelle, la storia leggendaria della principessa, con i suoi sogni, i suoi vissuti e le sue speranze di trovare il principe azzurro. Uno spettacolo sperimentale e originale nato su idea di Alfredo Bruno e organizzato dall’Associazione MisSposi con la collaborazione dell’Arintha Club e il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Spettacolo ed Eventi del Comune di Rende, che porterà in scena le tradizioni e la cultura della nostra Città per contribuire alla sua promozione ed a quella del Borgo Antico.

Ma la cultura, per l’attuale Amministrazione, è fatta anche di oggetti apparentemente piccoli ma, in realtà, potenti mezzi di civismo: i libri. E così, come lo scorso anno, in occasione delle feste natalizie, l’Editore Antonio Visciglia, titolare della casa editrice Nuova Arintha, ha voluto donare alla Città di Rende 160 libri di proprie edizioni. I testi che andranno a integrare sia le raccolte delle biblioteche cittadine, sia le librerie delle scuole elementari, sono un dono prezioso, un invito alla lettura e un sostegno alla promozione culturale per il quale va ringraziato l’Editore che ha risposto positivamente al programma di arricchimento delle nostre biblioteche, avviato e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura mediante la sensibilizzazione degli operatori del settore.

Nell’ambito delle tradizioni natalizie tra le tipicità dell’Italia vi è la tradizione del presepe; tale tipicità sarà messa in mostra nelle sale del museo civico con una bella e preziosa collezione di antichi pastori creati dalle sapienti mani dell’artigianato italiano, ma anche con l’allestimento di due differenti presepi viventi ad Arcavacata ed al Centro storico e, sull’intero territorio, con una gara di presepi.

Commenta

loading...