Legalità e trasparenza degli appalti, Rende e Montalto unite, protocollo di intesa per la Centrale unica di committenza · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Legalità e trasparenza degli appalti, Rende e Montalto unite, protocollo di intesa per la Centrale unica di committenza

Comune Rende CSRENDE (COSENZA) – Stipulato il protocollo di intesa per la costituzione della Centrale unica di committenza e degli appalti pubblici fra I Comuni di Rende e Montalto Uffugo.

Si tratta di uno strumento in grado di rafforzare l’economia legale ed innalzare il livello di prevenzione delle infiltrazioni criminali nell’ambito degli appalti pubblici.

“Montalto e Rende sono due Comuni che condividono un percorso virtuoso. La firma di questo importante protocollo segna un punto di svolta nelle politiche pubbliche dell’area urbana. La centrale unica di committenza per un verso contribuirà a snellire la burocrazia, dall’altro alzerà in maniera significativa I controlli in materia di legalità, un ambito essenziale e fondativo della nostra condotta amministrativa”.

E’ quanto afferma il sindaco di Rende, Marcello Manna che mercoledì 2 dicembre ha firmato il protocollo di intesa insieme al primo cittadino di Montalto Uffugo, Pietro Caracciolo.

”Abbiamo coltivato – continua Marcello Manna – e implementato questa sinergia con il sindaco di Montalto Uffugo, Pietro Caracciolo. Questo percorso ha una valenza reale e simbolica. Segno che si sta componendo un mosaico dell’area urbana capace di sintetizzare le pratiche di governo migliori per il territorio”.

Dopo la firma del protocollo, saranno I rispettivi consigli comunali a dovere approvare quanto stipulato in veste ufficiale dai due sindaci. Ogni lavoro, servizio o fornitura al di sopra dei 40mila euro dovrà avere Il via libera dalla Centrale unica di committenza. Innovazione e garanzia sono le due parole chiave di questo strumento decisivo, espressione di una moderna funzione di governance nel settore dei contratti pubblici.

Un modello di gestione delle gare pubbliche destinato a ottimizzare le risorse umane, finanziarie e strumentali di entrambi gli Enti. La progressiva ottimizzazione si tradurrà in risparmio per I Comuni che hanno stipulato il protocollo d’intesa, concentrando in una struttura specializzata quegli adempimenti che normalmente vengono curati da una pluralità di stazioni appaltanti.

Una struttura altamente qualificata avrà il compito di assicurare maggiore professionalità, e quindi, un’azione amministrativa più veloce, snella ed efficiente.

Commenta

loading...